Tanta Fiorentina nelle nazionali italiane: Commisso sogna il blocco violazzurro

Tanta Fiorentina nelle nazionali italiane: Commisso sogna il blocco violazzurro

Commisso sorride perché ha sempre avuto un rapporto stretto con la nazionale italiana

di Redazione VN
Commisso

C’è tanta Fiorentina nelle nazionali italiane, da quella maggiore di Mancini a quelle giovanili. Un motivo di orgoglio per Rocco Commisso, da sempre molto legato alla maglia azzurra. Nel 2006 si trovava a Firenze quando l’Italie vinse il mondiale di Germania.

La prima gara si disputerà a Firenze, il 4 settembre contro la Bosnia. Il patron viola – scrive il Corriere Fiorentino – avrebbe voluto seguire la partita dallo stadio Franchi, ma si dovrà accontentare  di vederla dalla televisione. Guarderà con attenzione i suoi giocatori. Con Chiesa va ancora stabilito il futuro, Rocco avrebbe voluto trasformarlo in una bandiera, ma il giocatore ha altre idee. E’ proprio per questo che quell’idea la sta rivalutando con Castrovilli. La prossima stagione indosserà la dieci di Antognoni.

Scorrendo l’elenco dei convocati spuntano altri giocatori che gli uomini di mercato viola hanno seguito. Un anno da vennero tentate varie offerte per Tonali, ma non ci fu niente da fare. Adesso tra gli obiettivi ci sono Florenzi, Spinazzola, Orsolini, Belotti. Al presidente piacerebbe avere uno zoccolo duro di giocatori italiani protagonisti in viola e in azzurro. Progetto non facile da realizzare per via dei costi sempre alti per i talenti nostrani. E’ il caso, ad esempio, di Samuele Ricci, chiamato in Under 21. La Fiorentina, per adesso, ha deciso di non affondare il colpo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy