Svolta possibile, contro Bologna e Lazio la riprova. Cutrone verso una big

Vietato allentare la presa dopo la vittoria di Torino. Per La Nazione il destino di Cutrone è deciso

di Redazione VN

La Fiorentina dopo l’impresa di Torino ha ritrovato l’entusiasmo perduto, così come la vittoria che mancava da mesi. La speranza di tutti è quella che possa rivelarsi la svolta definitiva di una stagione iniziata terribilmente, ma ad oggi non c’è certezza di ciò. La prima riprova, come riportato da La Nazione, sarà il 3 gennaio a Firenze contro il Bologna, poi il 6 a Roma contro la Lazio. Due partite complicate che diranno la verità sullo stato reale di forma dei gigliati. Due partite da non sbagliare, vietato sentirsi appagati. Sul fronte mercato invece ad oggi c’è una sola certezza, la partenza di Cutrone. Quest’ultimo, secondo il quotidiano, finirà al Napoli nel quadro di un’operazione più ampia tra Wolverhampton e partenopei. La Fiorentina darà luce verde (senza guadagnarci nulla), la dirigenza non vuole trattenere giocatori scontenti. Intanto è partita la caccia al suo sostituto.

Mutti: “Fiorentina, un passo alla volta. Situazione non ancora tranquilla”

Chiesa-Caceres
(Photo by Daniele Badolato – Juventus FC/Juventus FC via Getty Images)
1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Aliseo - 3 settimane fa

    “dirigenza non vuole trattenere giocatori scontenti”
    Io penso che abbiano deciso loro che Cutrone debba andar via perché non si spiega come mai non ha mai giocato titolare anche quando Vlahovic era un peso in campo.
    E’ normale che un giocatore che entra al più agli ultimi dieci-quindici minuti in tutte le partite sia scontento.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy