Stadio: figli d’oro scatenati. Federico gol e traversa, Simeone doppietta

La grande giornata dei figli d’arte, i due protagonisti assoluti della sfida tra Fiorentina e Genoa

di Redazione VN

Se la Fiorentina deve in gran parte a Federico Chiesa se è stata in vantaggio (pure una traversa colpita nel primo tempo) grazie a un gol da autentico attaccante, il Genoa deve tutto a Giovanni Simeone – sottolinea Il Corriere dello Sport/Stadio -. Doppietta fantastica e un assist decisivo. Sei gol nelle ultime sei gare. Un fenomeno assoluto, un guerriero, anzi, due guerrieri.

Figli d’oro anche per l’atteggiamento in campo. Due che non mollano mai. Chiesa ha provato a restare in campo pure quando gli ha “ceduto” la caviglia. Vero spettacolo del match, capaci di regalare luce nel buio di quasi tutto il resto. Complimenti poi anche agli altri debuttanti con la maglia rossoblù: Hiljemark e Taarabt. Peggio il viola Sportiello che pur senza grandi colpe becca una tripletta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy