Stadio alla Mercafir, l’ultima idea di Commisso: spese a metà con il Comune

Stadio alla Mercafir, l’ultima idea di Commisso: spese a metà con il Comune

Si tratterebbe di almeno 25 milioni di euro per non perdere lo stadio e tutto l’indotto commerciale, oltre che per evitare il danno d’immagine

di Redazione VN
Nardella-Commisso

Rocco Commisso non parteciperà al bando per la Mercafir. Almeno per il momento. Troppe incognite, su cui è stato tenuto all’oscuro in questi mesi di incontri tra le due task-force, proprietà e Comune. I costi sono schizzati verso l’alto: da 22 a 57 milioni, con la possibilità concreta che possano arrivare a 70, se non superare i 100. E senza la certezza che lo stadio si farà davvero. La perizia su cui si fonda il bando lascia infatti molti spazi vuoti, soprattutto perché ruota attorno al grande dubbio: che cosa c’è sotto la superficie dell’area? Nessuno è in grado di dirlo. I periti mettono in rilievo una serie di rischi, tutti a carico dell’acquirente: quello idraulico, quello bellico e quello archeologico. Commisso vuole costruire lo stadio alla Mercafir. La considera l’unica soluzione possibile. Ma a un patto: che il Comune si impegni a coprire il 40-50 per cento dei costi e a garantire tempi certi. Conti alla mano, almeno 25 milioni per non perdere lo stadio e tutto l’indotto commerciale e turistico che il progetto porterebbe a Firenze, e per evitare il danno d’immagine. Lo scrive Repubblica in edicola oggi.

La Fiorentina ha il carattere di Iachini. La grande reazione risolleva il giudizio finale

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ringhio - 3 mesi fa

    O vai ragazzi mano al portafogli xchè credo vi sia capitato anche a voi quando un amico vi dice anticipa tu che poi te li rendo lo sai non ci sono problemi per i soldi.
    L’avete già nel sederino…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Bottegaio - 3 mesi fa

    Mi piace il font bold di mattina.
    Ora che il campionato di fermerà per il covid19 e staremo tutti a casa, avremo così tanto tempo da dedicare alla lettura e commento che consiglio ( non richiesto, ovviamente ) di alimentare la produzione di min….ate in libertà.
    Così il circo mediatico porta la pagnotta a casa e noi avremo qualcosa da fare.
    Uno scambio alla pari e socialmente utile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Staffa - 3 mesi fa

    Si ecco ci manca solo che nardella metta in conto ai fiorentini anche codeste spese..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. claudio62 - 3 mesi fa

      Perchè regalare l’area Mercafir non sarebbe il medesimo mettere in conto? Lo scrivo per chi si lamenta che “22 milioni sono troppi!” Che deve fare un sindaco se non attenersi alle leggi?

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy