Stadi chiusi, la Serie A deve fare i conti con perdite pesanti. C’è la Fiorentina tra le penalizzate

La situazione non è Rosea come il quotidiano che la tratta

di Redazione VN

Una marea di soldi: 370 milioni rischiano di scomparire a causa della chiusura forzata degli stadi in Italia. La cifra riportata si concretizzerebbe, si legge sulla Gazzetta dello Sport, se la stagione in corso si concludesse senza più riaperture. E più la squadra ha investito sull’impianto e sulle strutture ad esso collegate, maggiori sono le perdite: la Juventus rischia di veder sfumare ben 80 milioni, il Crotone e le altre neopromosse “appena” 3 o 5. Non è un caso se la FIGC ha ricevuto pressioni per una proroga ai pagamenti previsti a breve (sospensione fino ad aprile 2021). Oltre alle big, questa privazione colpisce in maniera particolare quelle squadre, tra cui la Fiorentina, che facevano della massiccia affluenza del pubblico una preziosa fonte di sostentamento, una sorta di tesoretto extra per ampliare gli orizzonti. 15 milioni è la cifra che i viola perderebbero in uno scenario del genere. E il post-pandemia rimane ancora un mistero, sia per le difficoltà economiche delle persone, sia per la perdita di empatia nel mondo del calcio.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy