Probabile formazione: contro il Chievo Sousa si affida alla sua BBC

Le probabili scelte del tecnico portoghese secondo la stampa: dentro dal primo minuto i tre prodotti del vivaio viola

di Redazione VN

Si affiderà a un attacco giovane Paulo Sousa per avere la meglio contro il Chievo Verona nella gara di oggi delle ore 18. Infatti, secondo tutti i quotidiani, a guidare la manovra offensiva della Fiorentina ci saranno Bernardeschi, Babacar e Chiesa, la BBC dei gigliati. In particolar modo per Babacar, con Kalinic squalificato e Zarate con le valigie pronte direzione Watford, sarà un’occasione da non perdere. A completare il tridente alle spalle del bomber viola, in mezzo tra Berna e Chiesa, dovrebbe agire Ilicic. Spazio in mediana a Borja Valero e Badelj, con Vecino che potrebbe così finire in panchina. In difesa, davanti a Tatarusanu, a destra è favorito Sanchez su Tomovic, mentre a sinistra dovrebbe agire Maxi Olivera. Centrali i soliti Astori e Gonzalo Rodriguez. Da tenere in considerazione però anche un’altra variante tattica: la difesa a tre con Sanchez, Gonzalo e Astori, con Olivera alzato al livello dei centrocampisti e Chiesa impegnato a coprire l’intera fascia. In questa opzione a perdere il posto da titolare sarebbe lo sloveno Ilicic, che lascerebbe il posto a Vecino al fianco di Badelj. Borja Valero alzerebbe così il suo raggio d’azione partendo al fianco di Bernardeschi, alle spalle di Babacar.

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Outsider - 4 anni fa

    Il Sig. Redazione che ha scritto l’articolo le ha tentate tutte, ma probabilmente Sousa fregherà tutti ancora una volta con alcune sorprese (tipo Salcedo o Cristoforo), visto che la trasferta a Napoli è imminente e qualcuno dovrà tirare il fiato…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. bati - 4 anni fa

    Non posso credere che rimandi Vecino in panchina per mettere Borja fuori ruolo ed indebolire uno dei reparti più forti d’Italia. Tutto il mondo calcistico professionistico (e non)domenica sera ha magnificato il centrocampo che ha stritolato la Juve. E’ un anno che questo allenatore gioca alla meno impedendo in un modo o nell’altro alla Fiorentina di godere e sfruttare il suo reparto migliore. C’è qualcosa di più oltre all’incapacità.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. zappa - 4 anni fa

    Ma quanto sarà brutto chiamarli BBC come i gobbacci maledetti. Proprio brutto non si può vedere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Stefano Fantoni - 4 anni fa

      In realtà la BBC più nota è quella del Real Madrid (Bale, Benzema, Cristiano), poi è stato ripreso anche in ottica bianconera. Dato che si parla di attaccanti, pensiamo tutti al primo caso e non al secondo 🙂

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. vecchio briga - 4 anni fa

    Io invece spero che Sousa la smetta di fare il fenomeno col centrocampo a due, la partita contro la Juventus ha dimostrato che a 3 abbiamo un centrocampo tra i più forti d’Italia e che Vecino schierato nel suo vero ruolo, cioè da interno, è fortissimo, così come Borja Valero. Secondo me col centrocampo a tre anche Tello potrebbe esprimere meglio le sue caratteristiche, non è un fenomeno, ma nemmeno il bidone che sembra quando è costretto a fare il terzino.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mario - 4 anni fa

      Chi gioca sulla fascia della Fiorentina di Sousa deve saper anche coprire perché non e il gioco che faceva Prandelli tanti cross per il centravanti, piuttosto puntiamo a verticalizzare sui 3/4tisti berna ilicic e suyy quelli che s’inseriscono birja e finalmente vecino che non è un mediano ma come dimostrato nei primi 20 min contro i gobbi è il miglior interprete che abbiamo negli inserimenti da dietro e nel tiro da fuori area.
      Ecco perché chi sta sulla fascia deve coprire perché anche schierati a 4 gli esterni a turno devono scendere sulla linea di centrocampo che non è mai stato a 2 ma sempre a 3, l’anno scorso il sacrificato era berna, quest’anno l’interprete giusto è chiesa…peccato ci manchi quello sulla fascia sin

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Tagliagobbi - 4 anni fa

      Allora se come dici te “a tre abbiamo uno dei più forti centrocampo d’Italia” vuol dire che la Società, spendendo poco (nessuno lo mette in dubbio), ha operato bene sul mercato. Quindi, magari, buona parte delle critiche fatte sui braccini etc… non sono fatte proprio in buona fede…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. mario - 4 anni fa

        Non vorrei entrare nella polemica, ma credo che per aver un reparto buono deve essere completo e non sbilanciarsi a coprire mancanze degli altri reparti. In questa ottica mi sembra che chiesa sia caduto dal cielo grazie a sousa(con mazzari per dirne uno il campo non l’avrebbe mai visto) che in ogni caso in quel ruolo manca il sostituto (laxalt) che non è certo Tello perché un ragazzino alla prima esperienza deve poter sbagliare e anche ogni tanto restare in panca per crescere bene.
        Il centrocampo è buono, non credo che i DV abbiano idea di cosa sia il calcio giocato, non è obbligatorio spendere per avere dei buoni risultati, però bisogna sapere quello che si vuole fare e come farlo altrimenti…Benalou

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy