Sottil arma in più del Pescara. E il club tratta con la FIGC per evitare un nuovo caso

Mondiale Under 20 all’orizzonte, Pillon non vuole perdere il suo attaccante

di Redazione VN

Riccardo Sottil è l’arma in più del Pescara. L’attaccante viola, in prestito agli abruzzesi, piano piano ha scalato posizioni nelle gerarchie di Pillon e ora il tecnico biancazzurro incrocia le dita, perché all’orizzonte c’è una possibile convocazione in Nazionale Under 20 per i prossimi mondiali di categoria. Il presidente Sebastiani proverà a mediare con la FIGC per avere a disposizione Sottil nei play off, ma non sarà semplice. Il club farà leva anche sulle motivazioni del giocatore, che vorrebbe provare a giocarsi la promozione in A, e sul suo agente (Beppe Riso), per evitare un nuovo ‘caso Bjarnason’ (nel 2016 l’islandese saltò i playoff per la chiamata della sua nazionale). Lo scrive Il Centro.

Violanews consiglia

Il grande freddo: tanti veleni, pochi tifosi, zero obiettivi. Il club riflette, Montella valuta

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy