Social Fiorentina, 3.4 milioni di tifosi virtuali. Ma può diventare un business?

Social Fiorentina, 3.4 milioni di tifosi virtuali. Ma può diventare un business?

La Fiorentina è sesta dietro alle big e davanti alla Lazio. Ma il solo Tello ha il doppio dei follower dei viola

di Redazione VN

La Fiorentina virtuale vale più o meno quanto la Fiorentina reale, quella in scarpini, pantaloncini e maglietta. Così l’edizione fiorentina di Repubblica apre, parlando non solo di calcio ma anche di social media. La Viola tutta mouse e click merita il sesto posto del campionato digitale, determinato non dai tre punti delle partite vinte e dal punticino dei pareggi, ma dal numero di follower che seguono la squadra sulle community online. La caccia ai fan digitali si sta trasformando in business, nell’operazione in corso che punta a trasformare i follower in tifosi-consumatori dell’e-commerce. La Fiorentina non parte malissimo, sebbene risulti distanziata dalle prime cinque della classe. Sui vari canali web la Fiorentina ha quasi 3,4 milioni di follower, contro i 6,2 milioni del Napoli che, quinta squadra in classifica, la precede. Sul campo virtuale come in quello reale, non c’è partita con la Juventus, prima con 42,5 milioni supporter online, ma anche con il Milan che, a sorpresa, è a quota 41,7 milioni, mentre distanziati dalla vetta sono Roma (11,7 milioni di follower, terza) e l’Inter (quarta con 9,9 milioni). A sua volta, però, la Fiorentina digitale distacca tutte le altre a cominciare dalla Lazio, settima con meno di 1,4 milioni di follower.

Come trasformare in business questo seguito di supporter? Gli strateghi del web sono al lavoro. L’obiettivo è portare allo stadio tifosi con sciarpa e smartphone, sempre connessi, coinvolti in vendite straordinarie e giochi a premi, destinatari di pubblicità che, per quanto riguarda la Fiorentina, parte da una base di quasi 3,4 milioni di utenti. La Viola è seguita soprattutto tramite Facebook, dove ha più di 2 milioni di follower, mentre gli altri supporter si dividono tra Twitter (536mila), Istagram (216mila) e altri canali social. Che la Fiorentina debba però fare ancora molta strada, sia nell’utilizzo online della risorsa che nel reclutamento degli appassionati, lo dimostra il fatto che un suo ex giocatore (Cristian Tello) ha più del doppio dei follower della società e si colloca nella top twenty dell’ultimo torneo.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Zinigata - 2 anni fa

    In Cina stanno facendo tantissimi investimenti statali per quanto riguarda il calcio con impianti , obbligatorietà nelle scuole fin da bambini del gioco del calcio, ingaggi di ex-stelle dei campionati occidentali, tanto soldoni che , secondo i loro piani, li dovrebbe portare a competere per vincere il mondiale entro il 2030 (e a giudicare da quanti sono non è pura fantascienza).
    Folza Cina?? No! Magari Folza Fiolentina, visto si parla di social e di ricavi e visto che in italia si sta sempre dietro le prime 5, magari grazie anche alla celebrità della Culla del Rinascimento riuscirebbe la Viola a crearsi un business molto interessante…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. VaiaVaiaBrodo - 2 anni fa

    Non sono tutti reali…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy