Sgambetto mancato, ma i segnali sono positivi. E quella reazione verso la Coppa Italia

A cinque giorni dalla semifinale di ritorno di Coppa Italia, Montella può dirsi soddisfatto

di Redazione VN

La Juventus vince 2-1 e festeggia lo scudetto, ma la Fiorentina torna da Torino con un pizzico di fiducia in più. Come scrive il Corriere Fiorentino è logico che ancora i viola non abbiano risolto tutti i loro problemi, ma nei 90 minuti di ieri Montella può leggere indicazioni confortanti in vista della gara di giovedì a Bergamo. L’obiettivo era questo. Se l’allenatore cercava conferme dopo la prima settimana intera di allenamenti può dirsi soddisfatto perché l’atteggiamento è quello giusto e perché con un po’ di buona sorte in più il risultato, almeno nel primo tempo, sarebbe stato diverso. Il gruppo forse è riuscito a lasciarsi alle spalle il momento più difficile, non abbastanza per evitare il ko ma si vedono pur sempre segnali di reazione. La Fiorentina è più convinta di potersela giocare alla pari giovedì sera. Dovesse ripetere il primo tempo di Torino, per Chiesa e compagni centrare la finale di Coppa Italia potrebbe essere meno complicato.

vnconsiglia1-e1510555251366

La Fiorentina spaventa la Juve. Chiesa show fra palo e traversa

Le pagelle dei quotidiani: Chiesa show, scarica di insufficienze per Simeone e Hancko

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy