Sbloccastadi, l’emendamento convince tutti: c’è anche la clausola fast fast fast

Sbloccastadi, l’emendamento convince tutti: c’è anche la clausola fast fast fast

E’ la volta buona per il restyling del Franchi?

di Redazione VN

Sulle pagine de La Nazione e del Corriere Fiorentino leggiamo dello “Sbloccastadi”, la proposta di emendamento avanzata da Italia Viva e appoggiata da Lega e PD che permetterebbe finalmente il restyling del Franchi. Come? Semplicemente spostando altrove gli elementi architettonici di rilievo, sui quali la Soprintendenza manterrebbe la propria giurisdizione. La deroga sarebbe prevalente anche sulle valutazioni di impatto ambientale e paesaggistico, lasciando alla Fiorentina e alle altre squadre campo praticamente libero per procedere ai lavori. In sostanza, l’emendamento assegna più importanza alla fruibilità e all’adeguamento agli standard europei rispetto al valore testimoniale. E c’è anche la clausola fast fast fast: “il provvedimento deve essere adottato entro il termine di 90 giorni dalla richiesta del proprietario o del concessionario dell’impianto sportivo, prorogabile una sola volta di ulteriori 30 giorni per la richiesta di documenti che non siano già in possesso della sovrintendenza. Nel caso in cui i tempi non fossero rispettati il vincolo di tutela artistica, storica e culturale sull’impianto sportivo viene meno e cessano gli effetti delle dichiarazioni di interesse culturale già adottate“.

28 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. MAU - 3 settimane fa

    Un ci credo nemmeno da lontano; cazzate elettorali! in Toscana l’imprenditoria SERIA, ovvero
    il padrone, non è accettato. Va bene così, restiamo nel nostro buco senza mettere la testa fuori.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. 29agosto1926 - 3 settimane fa

    Oggi tutti architetti e ingegneri. Per me siamo vicini ai ricoveri. SPOSTARE LE SCALE E LA TORRE!!!! Aggiungiamoci di metterle in Piazza Duomo e il quadro è completo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Fosterdato - 3 settimane fa

    Ma siamo sicuri che la priorità di Commisso sia il restyling del Franchi? Sborsare decine di milioni per il rifacimento di un impianto che resterebbe di proprietà del Comune? Ma il fatto di avere uno stadio di proprietà (insieme al centro sportivo) non era il motivo principale per aumentare gli asset societari e avvicinarsi alle big italiane e europee a livello di fatturato?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. rano61_1225706 - 3 settimane fa

    Se gli Egiziani hanno spostato Abu Simbel, tra l’altro con progetto italiano, 50 anni e passa fa si possono spostare le scale e la torre…ma io, in 50 anni di vita al Campo di Marte non è che ho visto tutte ‘ste frotte di turisti a vedere le scale dello stadio!!! Poi, chi paga? E’ a carico di chi vuole il terreno o paga comunque il comune per lo spostamento dei beni architettonici? Anche i tempi di esecuzione saranno interessanti…staremo a vedere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pongo - 3 settimane fa

      Un oggetto è storico a prescindere da quante persone lo vanno a vedere . E l’arte ha un valore a prescindere dal valore economico . Cerchiamo di usare il cervello grazie

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Gasgas - 3 settimane fa

        Per trovare arte in quelle cose, il cervello va spremuto…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. 29agosto1926 - 3 settimane fa

        E tu chiami oggetto storico il Franchi? Gli oggetti storici diventano tali quando sono valorizzati dalle perso e altrimenti rimangono oggetti “da buttare”. Voglio vedere tra 20 anni five sarà il tuo oggetto storico o chi pagherà la manutenzione di “un oggetto storico” dove nessuno va.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. rano61_1225706 - 3 settimane fa

      Vedi, potevi obiettare a quello che ho scritto anche senza essere offensivo, io il cervello ce l’ho e lo uso rispettando anche le idee altrui, tu, a quanto pare, magari usi il cervello, forse, ma l’educazione, che non si impara per corrispondenza, di sicuro no. Buona Giornata

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. glover_3713546 - 3 settimane fa

    Non è ancora finita… adesso ci vuole il voto in Senato e alla Camera, può darsi che passi… ma poi ci vogliono 3 mesi, per aspettare il giudizio ed il benestare del Ministero dei Beni Culturali, sapendo bene che Franceschini è sempre stato contrario, perfino all’abbattimento delle curve, figuriamoci dell’ intero impianto . Poi se passa anche questo andrà fatto un nuovo progetto… perché il progetto dello scorso anno di Casamonti era un semplice Restyling, e neanche tanto bello e moderno, sicuramente non all’altezza dei migliori stadi europei, tedeschi, polacchi, russi, francesi e inglesi, ecc., appena fatti per le competizioni europee e mondiali, ma neanche all’altezza di quello fatto a Tirana dallo stesso Casamonti.
    Poi ci sarà l’abbattimento dei vari settori dello Stadio… altro tempo perso e milioni buttati nel cesso, senza contare il problema del riciclaggio dei rifiuti e degli inerti demoliti… costosissimi e con la Magistratura e Tar sempre pronti ad intervenire….
    Dire che sarà fast fast fast è una barzelletta delirante.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Xela - 3 settimane fa

    bisogna aver fatto il pieno di wodka o altre sostanze per pensare che spostino torre e scale da un altra parte. sono elementi che pesano quanto un condominio, sono in cemento armato, non sono un ammasso di mattoni e fregi! sono un pezzo unico, non si smontano. e se anche fossimo nel mondo della magia sarebbe un’operazione vergognosa… da tutti i punti di vista. Molto meglio lasciarlo marcire come il Flaminio.

    facciano sto stadio a campi (3 mesi fa c’era chi diceva che a giorni commisso avrebbe presentato il progetto, fonti certe come al solito, gente che prendeva cento like), dove sta sto progetto?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. vecchio briga - 3 settimane fa

      Ma te sei interessato alla Fiorentina o a dar contro a Nardella o chi per lui? A me interessa la Fiorentina e vedo che in tanti te compreso dimenticate o fate finta di dimenticare che il rifacimento del Franchi è il primo obiettivo di Commisso, lo ha sempre detto e ha pure presentato un progetto. Sfido chiunque a sostenere che se si può restare a Firenze è meglio andare a Campi, è una teoria da ricovero immediato alla neuro. Quella formula serve per far passare la legge e la legge non riguarda solo il Franchi. Tra l’altro nel progetto Casamonti scale e torre restano nel nuovo impianto. Poi bisogna vedere se Commisso avrà la totale gestione dello stadio eccetera, ma ripeto che se è possibile tenere la Fiorentina a Firenze, preferire l’opzione Campi è da squilibrati e infatti Commisso non la pensa così

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Xela - 3 settimane fa

        io non sono contro nardella e sono interessato alla fiorentina ma soprattutto sono dalla parte del buon senso, dell’arte e dell’architettura e quindi di firenze. state dicendo cose allucinanti. se si può fare un restyling che conservi l’identità del franchi bene, altrimenti si fa da un’altra parte. punto. questo emendamento è la cosa più oscena che abbia mai visto. uno stupro all’arte e alla nostra storia. un precedente gravissimo.

        Voi volete solo il giocattolino nuovo a prescindere da tutto. ed io sono un abbonato di ferrovia da 9 anni. quindi uno che prende la pioggia perchè io, al contrario di molti, ci vado anche quando piove o diluvia.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Valter - 4 settimane fa

    Per la sovrintendenza per mantenere il valore storico, si fà un modellino in scala 1 a 10~20 magari lo si mette/organizza insieme al museo storico della Fiorentina ecco che così si tutela al MASSIMO il valore storico e si permette ai turisti e a chiunque di vedere e toccare con mano lo stadio.
    E lo stadio si ricostruisce da ZERO.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Cinghialino - 4 settimane fa

    Questa, aldilà della questione specifica dello stadio della Fiorentina, è una norma di buon senso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Gasgas - 4 settimane fa

    Prendo le ferie per il giorno in cui spostano altrove gli “elementi architettonici di rilievo”… Uno non può mancare a un avvenimento simile…
    Roba da pazzi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. vecchio briga - 4 settimane fa

      Guarda il problema è che chi scrive gli articoli non spiega niente. Spostare monumenti non è una novità, a Firenze il David per esempio, ma anche la Loggia del Pesce è stata smontata e rimontata dove è adesso, quindi non c’è niente di così strano. Il problema è chi scrive gli articoli che lo fa con una sufficienza e una leggerezza incredibile. Bella vita

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Xela - 3 settimane fa

        quelle scale o torre non si ricostruiscono… state fuori di testa se pensate che intendano questo. non è un opera in mattoni o una statua!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. vecchio briga - 3 settimane fa

          Ma stai rilassato. Non è che lo decidi te se un manufatto ha un valore o meno. E nemmeno io. E non lo ha deciso neanche Pessina. Fai un ragionamento totalmente inutile e insensato.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. vecchio briga - 4 settimane fa

    Scusate che significa spostare altrove gli elementi architettonici di rilievo?? Portiamo le scale elicoidali al Piazzale?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 4 settimane fa

      potrebbe essere un’idea…:)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Rotschild - 4 settimane fa

    Redazione potete spiegare meglio questo passaggio: spostando gli elementi altrove architettonici di rilievo etc…”?
    In sostanza che fanno staccano la torre di maratona, le scale elicoidali e le curve per portarli da qualche altra parte?
    Comunque rimane un nodo importante: la proprietà dello stadio, nel decreto si accenna alla possibilità di darlo in concessione o venderlo a privato? Perché se rimane del comune commisso non ci spende un centesimo uguale, l’aveva detto chiaramente.

    Questo decreto ptorebbe forse essere davvero efficace, ma voglionproprio vedere se lo fanno passare. Perché non vorrei che il consenso fosse trasversale fino alle regionali e poi non passa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 4 settimane fa

      la torre di Maratona e le scale elicoidali sono elementi di rilievo che potrebbero essere posizionati altrove (ma aggiungo io per far che cosa), le curve no perché il vincolo è che non possono essere coperte

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ginox - 3 settimane fa

        Scusa Saverio, mi fai x favore, meglio capire cosa intendi sulle curve? In pratica possono essere abbattute ed amen, oppure hanno vincoli anche queste? Grazie

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Rotschild - 3 settimane fa

        Dr. Pestuggia quindi a sto puntonpossono essere abbattute le curve? Nel senso se non sono elementi di rilievo allora la soprintendenza non puo rompere le balle e se le vuole rompere se le porta via giusto?
        Si sa quando verra votato?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. curra - 4 settimane fa

    Messa così sembra molto semplice. Nella pratica dubito fortemente dato che siamo in italia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Staffa - 4 settimane fa

    …intanto noi si va a campi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Staffa - 4 settimane fa

    dall’Enterprise… Spock avvii il teletrasporto…

    io gliela farei mettere ni giardino di Renzi le scale elicoidali, così almeno fa insueingiu e butta giu un pò di panza…

    vahia vahia…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Rotschild - 4 settimane fa

      Io sono sempre stato contrario sul ristrutturare il franchi, ma se il testo del decreto praticamente da mano libera al privato, come sembra, si può pure rimanere al franchi. Crrto la viabilità rimane una merda eccetera, ma oh almenomstadionpraticamente nuovo e con tempi fast.

      Quello che voglio sapere se lo votanonprima delle regionali o no, altrimenti si potrebbe pensare all’ennesimo depistaggio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy