Un anno fa gol e rinascita contro la Samp. Ma l’obiettivo è lo stesso: portare in salvo la nave

L’anno scorso, prima dell’emergenza Coronavirus, la Fiorentina batteva la Sampdoria a Marassi per 5-1

di Redazione VN
Vlahovic

Domenica pomeriggio a Genova la Fiorentina affronterà la Sampdoria. Repubblica Firenze, allora, ricorda, la larga vittoria viola di un anno fa, quando ancora non si parlava di Coronavirus e lockdown. Riportiamo una parte dell’articolo:

Un anno fa Iachini lanciava dal Marassi il messaggio più speranzoso: vittoria per 5-1, doppiette di Vlahovic e Chiesa e una squadra che finalmente iniziava ad ingranare e a rialzarsi in classifica. In quello stadio, dove la Fiorentina tornerà domenica pomeriggio, c’erano anche un migliaio di tifosi viola. Dodici mesi dopo, tutto questo, è impossibile anche soltanto da immaginare. Perché quella rimarrà l’ultima trasferta dei viola con tifosi al seguito. Il tempo di pareggiare in casa col Milan e poi paura e clima surreale avrebbero preso il sopravvento insieme a quel maledetto virus. A Udine, infatti, si giocò a porte chiuse e la decisione arrivò soltanto a poche ore dal fischio d’inizio, in mezzo al caos più completo e amplificato da una gestione non certo impeccabile nei giorni drammatici in cui l’Italia chiuse tutto.

La Fiorentina, ricorda Repubblica Firenze, è cambiato molto nei suoi interpreti, ma purtroppo non è mutato l’obiettivo: portare in salvo la nave il prima possibile.
Vlahovic-Chiesa

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy