Ribery e Kouamé lavorano sodo in attesa del via libera. Consapevoli di una mancanza

Ribery e Kouamé lavorano sodo in attesa del via libera. Consapevoli di una mancanza

Si potrà riprendere davvero il 4 maggio?

di Redazione VN
Ribery

Nel giro di una settimana, scrive La Nazione, verrà comunicata la direttiva sulla ripresa del campionato. In caso di via libera, Franck Ribery avrebbe i 14 giorni di tempo necessari per rientrare in tutta sicurezza e mettersi a disposizione di Beppe Iachini per i primi allenamenti dal 4 maggio. Intanto il francese lavora per recuperare al meglio, consapevole della mancanza del campo nel proprio programma di recupero. Proprio come Christian Kouamé, che ha iniziato anche lui il conto alla rovescia verso la piena disponibilità.

Iachini è l’uomo giusto per la Fiorentina che verrà, o serve altro? SONDAGGIO

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy