Rialti scrive: “Sui due croati l’errore è chiaro, bisogna rimediare”

Rialti scrive: “Sui due croati l’errore è chiaro, bisogna rimediare”

Il commento sul Corriere Dello Sport

di Redazione VN

Sul Corriere Dello Sport Stadio questa mattina in edicola si legge il focus di Alessandro Rialti sul mercato viola. In particolare sul caso Pasalic ma anche sulla trattativa per Pjaca: è evidente, un errore è stato fatto e qualcuno ha sbagliato. Pioli, se tutto andrà secondo i piani, avrà fra 8 giorni la prima gara europea e ha bisogno di un erede di Badelj e di un attaccante esterno: le due trattative portate avanti da Corvino sono durate tanto e sono state accompagnate da problemi esterni che le hanno rallentate, come la mancata definizione di un allenatore per il Chelsea e il Mondiale di Russia. Una volta appianate queste, però, sono usciti i veri motivi per le quali non sono state concluse: accordi fragili e obbligo di riscatto, condizioni che i viola non possono mantenere. Bisognerà quindi ricorrere ad altri profili, ad altre soluzioni e Pioli difficilmente avrà i suoi innesti nel momento giusto. Un errore può starci, conclude Rialti, ma l’importante è non commetterne altri.

Violanews consiglia

Pasalic, odore di beffa: l’offerta dell’Atalanta è uguale a quella viola. Rimane un piccolo spiraglio

Corvino: “Il nostro budget è pressochè finito”

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. gianni - 1 anno fa

    Io Credo che sarà come sempre, se si hanno soldi, si buttano comprando giocatori che non servono , l’importante è farsi pubblicità. L’anno scorso si è smontata una squadra e tutti i soldi delle cessioni sono finiti per comprare chi ? Giocatori non utili , a parte 2 passabili. Meglio non comprare che comprare male .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. barbutoviola - 1 anno fa

    Secondo me l’errore è stato puntare su giocatori per i quali non hai potuto chiudere subito per vari motivi:

    1) non sai se alle cifre di mercato ne vale la pena: Pjaca non ha mai dimostrato con continuità le grandi potenzialità che ha, Pasalic idem tant’è che la sua carriera è prestito fisso;
    2) per entrambi c’erano altri impedimenti che impedivano la solerzia nella definizione della trattativa: Pjaca il mondiale, Pasalic l’allenatore del Chelsea;
    3) il costo: non hai i soldi per pagarli entrambi ed hai sperato che nessuno arrivasse col contante

    A questo punto molto meglio sarebbe stato puntare su investimenti il cui rapporto affidabilità/prezzo è migliore, ed in questo caso credo che sia De PAul, che Caprari, che Viviani, tutti già capaci di discreti/buoni campionati in serie A.

    Poi vi chiedo: considerando che Eysseric, Thereau, Saponara, Cristoforo, Maxi Oliveira e magari altri sono considerati esuberi, che i giovani che rimarrano in rosa saranno pochissimi (solo Vlahovic?), quanti giocatori dovremmo ancora acquistare?

    Saluti viola

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Ghibellino viola - 1 anno fa

    Su pjaca e pasalic di sicuro c’è un errore. Quello di non aver chiuso prima e di aver virato su altri obiettivi. Non però sulle formule. Pjaca era in prestito. Pasalic sono tre anni che è in prestito. L’errore non è stato quello di aver cercato il prestito, anzi.
    Lo scorso anno però errori ne ha fatti pochi. Di sicuro ha più meriti che errori. Basta questa affermazione. Alla fine del mercato tutti a contestarlo che si sarebbe retrocessi; siamo arrivati ottavi ha avuto ragione lui.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-2073653 - 1 anno fa

      In coscienza, se non fosse successo quel che è successo, saresti sicuro che saremmo arrivati ottavi?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Pippucci - 1 anno fa

        Se ti riferisci alla morte di Astori, eravamo nella stessa posizione anche a fine girone d`andata anzi, pure messi meglio.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Lallero - 1 anno fa

    Difficilmente avrà innesti di livello, punto. Nei tempi lasciamo stare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. woyzeck - 1 anno fa

    A parte che l’errore è madornale, ma poi fosse stato l’unico!!! Solo in questi ultimi anni ci vorrebbe il pallottoliere per contarli tutti!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. user-2073653 - 1 anno fa

    Sono anni che Corvino inanella un’errore dietro l’altro. Se nel mio lavoro facessi uguale, nella migliore delle ipotesi sarei a casa da un pezzo…ma continuiamo a fare scudo al Mago di Vernole, mi raccomando!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Filippo - 1 anno fa

    Un errore può starci? Ma ci siamo già dimenticati dell’anno scorso? Io boh

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy