Reina racconta: “25 minuti di paura, poi giorni difficili ma senza grandi problemi”

Reina racconta: “25 minuti di paura, poi giorni difficili ma senza grandi problemi”

Il portiere ha avuto il virus

di Redazione VN

Pepe Reina ha raccontato la sua convivenza con il Coronavirus al Corriere dello Sport: l’ex Milan vive in casa con moglie, figli e suoceri, non ha problemi di solitudine ma ha contratto il virus: “Febbre, tosse secca, un mal di testa che non mi abbandonava mai, quel senso di spossatezza… L’unico spavento quando per venticinque minuti mi è mancato l’ossigeno, come se la gola si fosse improvvisamente ristretta e l’aria non riuscisse a passare…

Reina usciva nelle ore notturne, restando in stanza di giorno. “Dico la verità, a parte qualche momento non facile, è stato come se avessi avuto l’influenza, solo più pesante“

Per Kumbulla la fila si allunga, ma la Fiorentina non si ritira: il punto

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy