Quasi ex: Suso, dopo il lungo corteggiamento l’avvio di stagione è deludente

Lo spagnolo seguito a lungo in estate da Pradè, poi non se ne fece nulla

di Redazione VN

Da oggetto del desiderio ad avversario: per Suso quella di oggi poteva essere la partita dell’ex, dopo il lungo corteggiamento della Fiorentina in estate, ma niente da fare. Come scrive La Nazione, dopo un lungo corteggiamento e una trattativa di fatto mai decollata, alla fine l’esterno spagnolo è rimasto al Milan nonostante gli apprezzamenti di Vincenzo Montella che lo avrebbe voluto per ricostruire il suo 4-3-3. Non sono bastati 30 milioni e i buoni rapporti tra Pradè e l’agente Lucci. Nonostante l’arrivo di Giampaolo l’etichetta di possibile partente, Suso se l’è tolta subito di dosso. Ma il bilancio finora è ‘sotto il par’: un assist, zero gol, sempre in campo da trequartista o esterno nelle prime cinque partite.

Con Ribery in campo Fiorentina in zona Champions. Barone: “Sapevamo di ingaggiare un campione”

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ziomario - 1 anno fa

    Guarda il destino non arrivando ha potuto giocare Castrovilli che si è dimostrato subito un piccolo fenomeno. SFV.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy