Promozioni, retrocessioni, scudetto: cosa cambia? C’è un vuoto normativo

Promozioni, retrocessioni, scudetto: cosa cambia? C’è un vuoto normativo

Il Consiglio federale in programma oggi dalle 14 potrebbe discutere anche di questo argomento

di Redazione VN
Serie A

Promozioni, retrocessioni, scudetto. Cosa cambia? E’ una delle cinque domande che si pone La Gazzetta dello Sport. E’ un tema, si legge, su cui c’è una sorta di vuoto normativo. Nel consiglio federale di oggi si potrebbe affrontare il tema. La prospettiva di una classifica definitiva all’ultima giornata completa non convince tutti. C’è l’ipotesi di non assegnare il titolo. 

La Figc assicura: il campionato sarà concluso

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Kewell - 4 mesi fa

    roba da matti che non ci siano norme in caso di sospensione del campionato… il buon senso però direbbe:
    1) lo scudetto non si assegna (se era già vinto matematicamente sì, ma così no…)
    2) per i piazzamenti europei si guarda all’ultima giornata completata
    3) retrocessioni il capitolo più difficile: non retrocedere nessuno è alquanto ingiusto quanto meno per il Benevento, si potrebbe far retrocedere solo l’ultima o le ultime due (Bresci e Spal già spacciate) a costo di sorbirsi i malumori dei malcapitati; retrocedere le ultime 3 non mi sembrerebbe giusto per la terzultima essendo diverse squadre in lizza; da scongiurare l’ipotesi serie A a 22 squadre, sarebbe il solito pastrocchio all’italiana per non fare torto a nessuno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy