Primavera ko, la maledizione del Viareggio: la Fiorentina si arrende all’Inter

Primavera ko, la maledizione del Viareggio: la Fiorentina si arrende all’Inter

Baby viola sconfitti nella finale della competizione. Contro l’Inter decisivo un errore del portiere Ghidotti

di Redazione VN

Una maledizione che andava sfatata, dopo quattro finali perse di fila e un trofeo che mancava da ben 26 anni – scrive stamattina La Repubblica a proposito di Inter-Fiorentina -. E invece la delusione è tanta, tantissima. Perché stavolta pareva l’occasione giusta. La Fiorentina Primavera aveva interpretato in modo concreto e deciso la Viareggio Cup numero 70. Vittorie, gol e quella semifinale strapazzando la Juventus che forse aveva illuso. E invece, dopo la rete di Sottil a pochi secondi dall’inizio della ripresa, i viola si sono arresi subendo la rimonta dell’Inter, nonostante le assenze eccellenti tra infortuni e giocatori nelle nazionali giovanili. Come Pinamonti, che un anno fa aveva messo la firma sulla finale scudetto.

Di tempo ne è passato da quel 1992 e dalla Fiorentina che in finale riuscì a superare la Roma per 3-2 in un torneo che vide assoluto protagonista il capocannoniere Banchelli. Un’era fa, quella del primo e ultimo trofeo da presidente per Mario Cecchi Gori che sarebbe scomparso a novembre dell’anno successivo. Stavolta però un errore del portiere Ghidotti, che ha sostituto Cerofolini impegnato con l’Under 19, ha permesso a Vergani di segnare nel primo tempo supplementare. È la rete della vittoria, che completa la rimonta dopo il pareggio a dieci minuti dalla fine di Belkheir. La Fiorentina non arrivava in finale, nel Viareggio, dal 2011. Sempre contro l’Inter, la formazione dei vari Carraro, Matos, Camporese e Piccini quella volta perse per 2- 0 con una doppietta di Dell’Agnello. Quasi una maledizione, appunto. L’Inter è l’avversaria da battere, sempre. L’eterna rivale anche in campionato.

Violanews consiglia

Ferrara scrive: “Gol, prestiti e flop, il futuro incerto dei giovani talenti viola”

Da Reggio Emilia a Viareggio, cambia solo la sceneggiatura: contro l’Inter solo delusioni

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy