Prandelli ha mal digerito la fuoriuscita “illegale” dei sei nazionali

Prandelli avrà tre nazionali a disposizioni da giovedì, gli altri arriveranno venerdì. Poi inizieranno le prove di formazione

di Redazione VN

Cesare Prandelli avrà il gruppo al completo solo venerdì, quindi a poche ore dalla sfida contro il Benevento. Come scrive La Nazione, il tecnico aveva mal digerito la fuoriuscita “illegale” dei sei giocatori che – infrangendo le regole imposte dall’ASL ed esponendosi al rischio di una multa da parte della Procura federale – hanno scelto a loro rischio (prima di tutto di salute) di aggregarsi alle proprie selezioni.

Pulgar, Caceres e Martinez Quarta difficilmente saranno disponibili per la seduta del giovedì tra operazioni di rientro che prevedono anche un tampone di controllo, volo di ritorno e jet lag da smaltire. Quel giorno, invece, saranno già rientrati Vlahovic, Milenkovic e Amrabat, libero dagli impegni col Marocco da martedì sera.

Un guaio non di poco conto per l’allenatore, specie per ciò che riguarda difesa e centrocampo: prima di varare la linea a quattro, la novità in cantiere, Prandelli vuole valutare assieme ai suoi giocatori l’opportunità della svolta tattica e il tempo che resterà a disposizione, anche solo per provare sul campo, sarà risicatissimo. Stesso dicasi per la mediana, dove – che sia a due o a tre – la presenza di Amrabat e Pulgar si renderà necessaria, visto che per ora ogni esperimento è stato affrontato con chi è rimaso a Firenze.

Foto ACF Fiorentina
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy