stampa

Polverosi risponde a Prandelli: “Caro Cesare, spero che non finisca qui”

GERMOGLI PH: 22 NOVEMBRE 2020 FIRENZE STADIO ARTEMIO FRANCHI SERIE A FIORENTINA VS BENEVENTO NELLA FOTO MISTER CESARE PRANDELLI

La lettera di risposta del giornalista: "Quello che sai di calcio, come lo spieghi, come lo trasmetti, non può restare chiuso dentro di te"

Redazione VN

Di seguito un estratto della lettera con cui Alberto Polverosi ha risposto a Prandelli sulle colonne di Stadio in edicola oggi: "Caro Cesare, Sei un vecchio ragazzo di una sensibilità unica per il tuo mondo (o ex mondo), sei profondo, sei disponibile, vivi dentro un’umiltà e un’educazione di cui devi essere orgoglioso e ringraziare tuo padre e tua madre". L'autore ricorda poi i valori di Prandelli che non si legano all’epoca in cui viviamo. E poi un altro passo "La tua lettera è bellissima, profonda, triste e di un’onestà spietata". Infine rispondendo al probabile addio al mondo del calcio, Polverosi scrive di sperare il contrario perché "quello che sai di calcio, come lo spieghi, come lo trasmetti, non può restare chiuso dentro di te. Saresti troppo egoista e non lo sei".

tutte le notizie di

Potresti esserti perso