Pioli cala i quattro assi e la Fiorentina ritrova qualche certezza

Le mosse e i singoli che hanno deciso la sfida con l’Empoli

di Redazione VN

Ad un passo dal baratro, contro l’Empoli la Fiorentina ha reagito d’orgoglio e di disperazione, ritrovando qualche certezza nel momento di crisi vera. Sono stati gli uomini più nel mirino a dare la svolta, salvando probabilmente anche la panchina di Pioli. Mirallas è sempre più in palla e ha servito a Simeone l’assist per il gol che ha dato la spinta per risalire la china. Lafont ha allontanato definitivamente le titubanze con una grande parata [LEGGI QUI], Dabo invece ha segnato a freddo il gol della sicurezza. Serve la riprova, ma la reazione lascia presagire un futuro diverto. Lo scrive La Nazione.

Violanews consiglia

Attaccante cercasi: piacciono Muriel e Sansone. E Balotelli…

VIDEO VN – Gilardino: “Con i giovani ci vuole pazienza. Simeone? Farà bene”

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. leandro.gol_486 - 2 anni fa

    Eysseric può dare molto, ha dei piedi di velluto, uomo da ultimo passaggio, spero trovi fiducia e spazio, ha servito 3-4 palle d’oro agli attaccanti nella frazione di tempo dove si agiva prevalentemente di contropiede.
    Ha i tempi del passaggio in profondità e visione di gioco, senza di lui si gioca molto di traverso e si punta con troppa insistenza l’avversario con azioni individuali che vanno a cozzare contro la difesa.
    Più spazio anche a Laurini, sempre ordinato e abile in difesa con avversari veloci.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Sbroz - 2 anni fa

    Dabo davanti alla difesa potrebbe essere una buona opzione per rimettere Veretout mezzala. Perdi sicuramente qualcosa nel giro palla ma non penso che domenica a Milano andremo per fare la partita. Biraghi si Suso preoccupa un po’. Serve Veretout a contenere bene su quel lato considerato che in zona ci sarà anche Kessie. In contropiede possiamo fargli male. Non è impossibile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13664476 - 2 anni fa

    A Milano di gioca solo per vincere con 4 difensori 3 centrocampisti senza Gerson e con il tridente Chiesa a dx Simeone e Mirallas
    Veretout più vicino alla porta avversaria pressing di squadra e voglia di prendere i 3 punti per avvicinarsi all’Europa calcistica
    Basta mezze misure altrimenti cadremo dell’anonimato.FUORI GLI ATTRIBUTI. Forza viola sempre e ad maiora!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BlandoTifoso - 2 anni fa

      Spero con 3 difensori! come domenica! perchè biraghi altrimenti è un uomo perso invece è basilare per il gioco di attacco della fiorentina se è libero di giocare più avanti!

      I terzini sono di 2 categorie, difensivi come laurini bravi a difendere ma non molto ad attaccare ed impostare o offensivi come Biraghi questi ultimi è meglio sfuttarli più avanti dove danno il meglio di se.. di terzini forte ugualmente in entrambe le fasi ne ricordo uno solo si chiamava Paolo Maldini! Anche il modulo fa la differenza non solo i giocatori.. Mirallas in questo momento è un altra cosa rispetto al derelitto.. ma anche domenica faceva più la seconda punta che l’esterno e si aiutava con Simeone.. infatti siamo tornati a fare gol con gli attaccanti.. 2 gol su 3 di attaccanti non ci succedeva da tanto tempo..il 433 con chiesa e pjaza(mirallas) esterni può funzionare se hai un toni come centravanti che regge il reparto da solo e prende tutti i palloni alti.. ma di toni ne nasce uno… con una punta di movimento devi giocare diversamente appunto come domenica.. a pioli gli ci sono voluti 7 mesi per capirlo speriamo che gli entri in testa ora..

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy