Pericolo stop definitivo, la proposta: niente stipendi a marzo. Lunedì la discussione

Pericolo stop definitivo, la proposta: niente stipendi a marzo. Lunedì la discussione

I club cominciano a tremare

di Redazione VN
serie-a-cronaca-partite

Il periodo di stop forzato si sta protraendo e, scrive il Corriere dello Sport-Stadio, le squadre di Serie A stanno pensando seriamente di bloccare gli stipendi di marzo. Vero è che c’è tempo fino a maggio per erogarli, ma la sensazione è che le società vogliano ottenere almeno una deroga. I calciatori sono disponibili, ma prima c’è da capire quanto si dovrà stare fermi e se veramente la possibilità di annullare tutto sia concreta. Perché sì, c’è questo rischio, e si sta cercando disperatamente una soluzione.

Lunedì verranno discusse possibili perdite (170 milioni se si terminerà il campionato, 700 in caso contrario) e interventi contemplabili. Il Governo, insomma, verrà sollecitato caldamente a intervenire anche su questo fronte.

Pradè, da dirigente a confessore: la Fiorentina si affida al suo DS

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. 29agosto1926 - 4 mesi fa

    L’unica bella cosa che le società ed i giocatori possano fare in questa situazione è devolvere gli stipendi a chi ne ha bisogno tra gli Ospedali, i medicinali i generei alimentari e le persone più bisognose. Questo TUTTI potrebbero fare ma se da parte di QUALCHE società ci sarebbe questa disponibilità dubito fortemente che i giocatori siano di questa idea. A me piacerebbe sapere, oltre a Ribery chi ha messo mano alla tasca fino ad ora. Come scritto altre volte BANDA DI MERCENARI!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. voloap - 4 mesi fa

    Ma basta continuare a parlare di questo campionato, FINISCE QUA, non c’è altra alternativa!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tagliagobbi - 4 mesi fa

      Penso che tu abbia ragione. Non vedo alternative. Posizioni congelate all’ultima giornata giocata.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy