Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

La Nazione

Pentasport, dal debutto nel ’79 ai grandi opinionisti oggi. Storia di successo

Pentasport, dal debutto nel ’79 ai grandi opinionisti oggi. Storia di successo

La fortunata trasmissione guarda al futuro con grande ottimismo

Redazione VN

Quella de Il Pentasport rappresenta senz'altro una bella storia che coinvolge Firenze, la radio e la passione per la Fiorentina. Era il 1979 quando la storica trasmissione andò in onda per la prima volta. 36 anni dopo, Gianni Prandi riuscì a chiudere l'accordo con David Guetta e Il Pentasport entrò a far parte della famiglia di Radio Bruno, era il 2015. Da lì in poi, come scrive La Nazione, "In sei anni gli ascolti sono raddoppiati, arrivando a toccare quota 99.000 nell’ultimo rilievo, con punte di oltre 150.000 durante le trasmissioni di sport. Dopo pochi mesi Prandi ha deciso di allargare gli spazi con la rassegna stampa generalista e quella del Pentasport, dalle 6 alle 8. È stata creata una sede fiorentina, in via Aretina, dove è stata rinforzata la rete commerciale e il Pentasport ha cominciato a raccontare la realtà toscana con i giornali-radio". Gli ascoltatori fiorentini hanno sempre risposto 'presente' e la trasmissione continua a riscuotere grande successo soprattutto negli appuntamenti che riguardano le partite. Tanti opinionisti si sono poi aggiunti nel corso del tempo: Rocio Rodriguez, Riganò, Bucciantini, Amoruso. Ma per Guetta il sogno è di arrivare a far spegnere alla fortunata trasmissione 50 candeline. La strada è lunga, ma il traguardo non è certo un miraggio.