Pedro primo rinforzo a gennaio? E’ una possibilità. Intanto ci pensano due club portoghesi

Il Flamengo vuole riscattare Pedro, ma non ha i soldi. Il suo ritorno a Firenze è una possibilità remota, ma esiste

di Redazione VN

Pedro primo rinforzo a gennaio? Esiste anche questa possibilità. Remota, ma esiste, come confessato ’off record’ da uno degli agenti del brasiliano, scrive La Nazione.

Il 31 dicembre il Flamengo dovrà versare 14 milioni più 2 di bonus – raggiunto – per riscattare il giocatore dalla Fiorentina, secondo gli accordi presi al momento del ritorno in Brasile. Il club brasiliano vuole in tutte le maniere trattenere l’attaccante che sta vivendo un momento davvero straordinario. Ma il periodo che il club carioca attraversa non è dei più floridi sotto il profilo economico. Ecco perché il Flamengo ha chiesto ai viola la possibilità di una dilazione dei pagamenti per prendere il controllo diretto di Pedro. In seconda battuta, di poter allungare i termini del prestito e rivedersi la prossima stagione con le solite modalità. Richiesta rimandata al mittente senza possibilità di tornarci sopra.

Intanto due club portoghesi hanno messo gli occhi su Pedro: Sporting Lisbona o Porto potrebbero versare al Flamengo la cifra che serve per comprare il brasiliano dalla Fiorentina e farlo arrivare il Europa l’anno dopo. Insomma, una sorta di investimento sulla fiducia, sperando che l’attaccante contini a segnare.

35 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ale 1926 - 2 settimane fa

    Se Pedro dovesse finire in Portogallo, inizierà a segnare valanghe di gol e verrà ceduto a qualche squadrone europeo, dai 50 mln in su…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Larry_Smith - 2 settimane fa

      A quel punto si ricompra noi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. BVLGARO - 2 settimane fa

    c’è fame in Europa, il regno economico del calcio, figuriamoci se il Flamengo tirerà fuori questi soldi (almeno che ci sia già un compratore, ma questo è difficile)… le probabilità che Pedro ritorni a Firenze a Gennaio sono veramente alte ed è impossibile prevedere se si adatterà al calcio europeo, una scommessa all-in, per dirla tutta. Da questo punto di vista la Fiorentina ci guadagnerà sempre, sia nel caso che Pedro venga riscattato che se torni da noi… In ogni caso mi fiderei della valutazione di Prandelli e della possibile esplosione di Vlahovic da qui a fine anno… vediamo che succede

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 2 settimane fa

      Se il Flamengo trova i sokdiin prestito da tante istituzioni finanziarie che girano nel mondo del calcio dando i. Garanzia il cartellino del giocatore. Paga la Fiorentina e vende il giocatore a 30 milioni. Che fai?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. jackfi1 - 2 settimane fa

        Ci guadagni 16 milioni. Nessuno ha la sfera di cristallo. E se non lo riscattano, torna qui e ci perdi 16 mln che fai? Con i se e con i ma non ci fai nulla

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. 29agosto1926 - 2 settimane fa

    C’è una grande differenza nel prendere giocatori di Minas Gerais, o São Paulo o, meglio ancora del Rio Grande Do Sul e del resto del Brasile. Caratteristiche fisiche e psichiche totalmente differenti. Adattamento ai campionati europei con tempi totalmente differenti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. 29agosto1926 - 2 settimane fa

    Mi sembra che ci siano un po’di idee confuse che nemmeno l’autore dell’articolo riesce a chiarire.

    Come Pedro può ritornare a Firenze al di fuori del mancato riscatto da parte de Flamengo? Non credo chenkn trovino da qualche parte qualcuno che vuole investire sapendo che verrebbe rivenduto minimo a 25. Abbiamo un controriscatto?

    Se il Porto o chi per lui lo acquista come noi entriamo nell’affare? Pareggiando l’offerta?

    Non sono mai stati chiariti dal nostro insostituibile DS i termini dell:accordo.

    Una volta saputo questo potremmo cominciare a discutere, altrimenti…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Dimitri - 2 settimane fa

      Se ho capito bene (e lo dubito) il giocatore è della Fiorentina fino a quando il Flamengo non lo riscatta. Quindi venderlo ora la società carioca non puo’ . Se non lo riscatta si aprono diversi scenari, tra cui il ritorno a firenze oppure una dilazione dei pagamenti, salvo il fatto che a quel punto metti paletti del tipo 50 e 50 sull’eccedenza oltre i 12 milioni su futura vendita.Cosi ti prendi i 12 milioni sicuri piu una ricca percentuale se qualcuno si prende il rischio di pagare un giocatore che è una incognita piu di quella cifra.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 2 settimane fa

        E se il Flamengo trova 16 milioni e lo vende restituendo, magari ad un fondo, così popolari in Brasile, il prestito richiesto?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. The Count of Tuscany - 2 settimane fa

    Leggo i commenti e come sempre i tifosi non pensano alla durata dei contratti. Se Pedro torna avrebbe ancora 3 anni di contratto prima dello svincolo. Quindi la fiorentina dovrebbe rinnovargli il contratto e lui chiederebbe una cifra da centravanti della nazionale. E li credo saremmo fermi di nuovo perché la fiorentina non pagherà Pedro più di quanto prende adesso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. ilRegistrato - 2 settimane fa

    Da Pedro incasseremo un buon gruzzoletto. A me va bene così perché sono soldi veri e non immaginari come quelli di Rebic (tutte le volte che c’era l’articolo sul tesoretto di Rebic io commentavo che avrebbero inventato una gabbola per non pagare). La mia paura è che sono soldi che vanno in mano a Pradé che è uno scialaquatore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. il gozzi - 2 settimane fa

    Ridare Cutrone al mittente e riprendere Pedro,visto che è già nostro mentre Cutrone deve essere riscattato ad un cifra assurda

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. renesviola - 2 settimane fa

      Pedro è forte ! Facciamo di tutto per riportarlo e Firenze ! Firma la petizione :

      https://www.change.org/pedroviola

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. jackfi1 - 2 settimane fa

        Bello vedere come tanta gente abbia un sacco di tempo libero da sprecare in petizioni inutili. La prossima petizione per riportare zehknini a Firenze quando la si fa??

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. BVLGARO - 2 settimane fa

      Attenzione!Cutrone non è un fenomeno ma è un 1998 con 17 goal in Serie A, Pedro è un oggetto sconosciuto per i campionati europei, tutto o niente, può diventare un gran calciatore, come una meteora alla Keirrison. Sono convinto che Cutrone è un rapace d’area che con Prandelli ci farà molto comodo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Etrusco - 2 settimane fa

    Ovvai, dopo un’estate a leggere ogni giorno 5-6 articoli su Chiesa, passeremo adesso l’inverno a parlare di Pedro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. giusetex7_9905901 - 2 settimane fa

    Quando Prade lo prese disse che, anche se infortunato, lo aveva voluto inserire nel gruppo per dare la possibilità di imparare un calcio nuovo fatto anche di cultura, usi ed alimentazione diversi da prima e che non sarebbe andato in prestito all’estero proprio per questo. Risultato: prestito in Brasile. Domanda:ora potrebbe ritornare nuovamente in un calcio nuovo e di nuovo dovrà imparare usi, cultura ecc. I giocatori sui quali vuoi fare un percorso si mandano in Italia, anche a prendere calci, per ritrovarli dopo arricchiti. Vedi Castrovilli. Invece, nel caso dovesse tornare, sarà nuovamente un punto interrogativo. Ed eventualmente lo si aspetterà per quanto. Io penso che su Pedro sia stato concettualmente sbagliato il suo percorso. Questo sempre perché la società forte deve farsi carico anche di scelte inizialmente impopolari tenendo botta anche alle sollecitazioni negative dei tifosi e la nostra non lo fa quasi mai. Le scelte sugli allenatori ne sono un chiaro esempio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ilRegistrato - 2 settimane fa

      Dunga era un giovane brasiliano che fu preso di contorno nell’affare Socrate e fu mandato in prestito al Pisa per un paio d’anni. Poi è venuto alla Fiorentina ed è stato uno dei mediani più forti che la Fiorentina abbia mai avuto. Per fare queste operazioni qui serve la ormai sconosciuta alla Fiorentina “programmazione”, serve avere una rete di relazioni con squadre minori per farsi dei favori reciproci, e serve comunque una rete di scouting per individuare potenziali talenti prima che le luci dei riflettori gli si poeino addosso. Pensate che Pradé sia l’uomo giusto per realizzare questo programma? Io penso proprio di no e gli innumerevoli parametri zero che sono la firma della sua dirigenza lo dimostrano. Un parametro zero è l’esatto opposto del programma che ho delineato prima. Un parametro zero è un calciatore con carriera nota, ciascuno di noi può fare i suoi nomi, non serve scouting per individuare un Ribery, mentre la Fiorentina dovrebbe costruire la carriera di giovani calciatori.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. jackfi1 - 2 settimane fa

        oh finalmente. Parole sante. Qui si legge commenti deliranti del tipo con Pedro e Vlahovic abbiamo risolto il problema punte. Troppa gente che pensa di star giocando a pes o fifa. Purtroppo ad oggi faccio fatica ad identificare un giovane in prestito che in futuro possa essere titolare qui. Forse Ranieri o Pierozzi

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. giusetex7_9905901 - 2 settimane fa

        Sono d’accordo. Infatti Prade parlò insieme a Barone anche di programmazione riferita a società satelliti in Toscana con le quali collaborare per far crescere i propri talenti ed anche di una fiorentinita’,mi si passi il termine, più spiccata anche nelle giovanili a cominciare dalla primavera. Risultato: nessun accordo con le altre società e Duncan, bizzoso inglese, come unico acquisto già volato in altri lidi. Si gonfiano con la parola magica “progetto” e non se ne vede mai traccia. Ad essere onesti, visto i default di molte realtà italiane, è una situazione comune a molti e purtroppo non facciamo eccezione.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. jackfi1 - 2 settimane fa

          In realtà ora la collaborazione è stata fatta ma quelle che sono le società giovanili principali in Toscana come Sestese, Cattolica Virtus e altre sono affiliate a società ben più importanti di noi

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. 29agosto1926 - 2 settimane fa

        Ti sbagli, furono due operazioni completamente slegate anche perché uno giocava nel Corinthians a São Paulo e l’altro nell’International di Porto Akegre

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. I' Mastica - 2 settimane fa

          InternaCional

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Masai - 2 settimane fa

    Intanto inizia a trapelare la notizia che la fiorentina non avrebbe la recompra… se il flamenco riscatta ciao ciao Pedro! Sarebbe la ciliegina sulla torta della scellerata gestione dell’attuale ds…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. I' Mastica - 2 settimane fa

      FlamenGo (FlamenCo è un ballo… e neppure brasiliano)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Viola-Purple - 2 settimane fa

    È logico che qualcuno abbia pensato di versare la vostra necessaria, comunque alt stessero cifre è sancita nostro…proviamo i nostro attaccanti in questi due mesi e casomai i soldi destinati per Cutrone (se non segna), possiamo girarlo si Pedro.
    Mi fido di Prandelli

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. jackfi1 - 2 settimane fa

      Così lo paghiamo due volte. Una grande operazione. Non abbiamo diritto di recompra ma solo la possibilità di pareggiare una futura offerta

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Valdemaro - 2 settimane fa

    Peggio di quelli che abbiamo non potrà fare….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. SoloViola - 2 settimane fa

    16 milioni di euro non sono male… almeno ci abbiamo guadagnato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. marchino - 2 settimane fa

    Scusate.Ma se questo è veramente forte, e sembra che lo sia visto i pareri di molti addetti ai lavori,perchè non lo riprendiamo dal momento che è nostro? Mi sembra che giocherà titolare nel Brasile e non è un dettaglio.Negli ultimi anno abbiamo visto di tutto a Firenze,giocatori come Larrondo,leandro,Tanque Silva….dare una possibilità a questo che pare un fenomeno no è?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. jackfi1 - 2 settimane fa

      Pure Lasagna l’ultima era titolare dell’Italia e con la 9 sulle spalle. Guarda le punte del Brasile e dimmi se è realistico pensare che sia il titolare, oppure che sia una chiamata giusto per provarlo. Non carichiamolo nuovamente di pressioni a questo ragazzo. Dovesse tornare sicuramente non segnerà a grappolo come fa ora perché l’Italia non è il Brasile. Pure Keirrison, Paqueta e Gabigol erano fenomeni in brasile

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. marchino - 2 settimane fa

        Realistico o no comunque lo hanno convocato e sembra che giochi stasera.Il rischio che poi sia un Gabigol bis c’è,ma s poi fosse un Careca che si fa? Ci mangiamo le mani

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. jackfi1 - 2 settimane fa

          è per questo che si paga un DS con tutti i suoi collaboratori. Per valutare quale potrebbe essere il suo futuro. Se partiamo dall’idea che tutti i giovani che abbiamo potrebbero essere futuri fenomeni si finisce in banca rotta come il Parma qualche anno fa. Bisogna avere il coraggio di cedere chi si ritiene non funzionale e tenere chi non lo si ritiene più, anche a rischio di prendere una cantonata. Se poi le valutazioni del DS saranno sbagliate sarà lui a rimetterci il posto. Purtroppo nei vivai per 40 giocatori che hai solo 2-3 sono papabili per fare il salto in serie A. La bravura sta nell’individuarli, non nel tenerli tutti perchè magari possono diventare un futuro qualcuno

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. jackfi1 - 2 settimane fa

          Poi sulla nazionale brasiliana non ha senso esaltarlo per una convocazione o per un esordio da titolare. Ripeto, pure Lasagna l’ultima è partito da titolare ma in Italia non fa gol nemmeno con le mani. Cerchiamo di capire la differenza tra un allenatore ed un ct. Il ct deve valutare un numero immenso di giocatori in poche partite e quindi sfrutta ogni occasione per provare più giocatori possibile.Cmq il brasile ha giocato oggi con il venezuela e Pedro è entrato al 76

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. gerrone - 2 settimane fa

    almeno si vedrà questo fenonemeno ….

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy