Pedro e l’utopia del nuovo Bati: per adesso è un oggetto misterioso

Pedro e l’utopia del nuovo Bati: per adesso è un oggetto misterioso

Basterebbe poco per far infiammare i tifosi viola: per ora Pedro è stato tenuto in naftalina

di Redazione VN

“Forza Pedro facci un gol”, è l’incitamento che La Nazione fa all’attaccante brasiliano, per adesso un’incognita immanente dentro il variegato spogliatoio viola. Per adesso l’ex Fluminense è un’ipotesi di centravanti senza paragoni certi, in un arco di possibilità che varia da Edmundo a Leandro: fuoriclasse o carneade? Per adesso Pedro non può che appartenere alla categoria «oggetti misteriosi», nome che in passato ha accompagnato giocatori come Speggiorin, Aguirre, Portillo, Dertycia, Rebonato. Eppure l’utopia di un nuovo Batistuta che si cela sotto un ragazzo da sgrezzare lo collocherebbe di diritto in campo. In fondo, basta poco a riscaldare i cuori romantici dei tifosi: un tunnel, una finta riuscita, un gol di rapina e poi magari un inchino di ringraziamento come concedeva alla tribuna della Fluminense dopo ogni suo gol realizzato.

La via smarrita del gol: centrocampo rinforzato e Chiesa-Vlahovic davanti

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ringhio - 2 mesi fa

    L’anno il duemila e credici

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Ringhio - 2 mesi fa

    Il nuovo nato.
    Dategli tempo.
    Avevamo detto che sarebbe stato pronto per dicembre.
    Si ma senza specificarne l’anno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. 29agosto1926 - 2 mesi fa

    BATISTUTA all’età di Pedro giocava nell’under 19 del Newell’s in Argentina. Facciamo paragoni a seconda dell’età non della carriera.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Etrusco - 2 mesi fa

    Pedro deve allenarsi bene e stare calmo, ha avuto un infortunio gravissimo, quindi mostri ogni giorno con impegno che è pronto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy