Pedro e Boateng si ricordano come si fa: i due attaccanti regolarmente in gol all’estero

Pedro e Boateng si ricordano come si fa: i due attaccanti regolarmente in gol all’estero

Cosa non è andato a Firenze?

di Redazione VN

Su Boateng ci sono molti meno rimpianti: il pubblico di fede gigliata lo ha visto e rivisto in campo, ed era chiaro che Firenze non fosse la piazza giusta. Pedro invece, scrive il Corriere Fiorentino, è stato ingiudicabile: appena 59 minuti di gioco per il brasiliano prima del ritorno in prestito in Brasile, dove sono sicuri delle sue qualità. sta di fatto che entrambi, al Besiktas e al Flamengo, si sono ricordati come si fa gol. Due per il Boa, tre per Pedro, che sta regalando meraviglie al fianco di Gabigol, un’altra meteora passata dalla Serie A. Poco male, la Fiorentina ha un diritto di recumpra sul riscatto del Flamengo e l’investimento sarà minimo in caso di ritorno a Firenze, ma qual è stato il problema? Ai posteri l’ardua sentenza.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. dallapadella - 7 mesi fa

    Non diciamo capperate: Pedro è stato valutato da 2 tecnici e più dirigenti che un occhio competente devono averlo.
    Se l’hanno tenuto in naftalina, rimandato in Brasile e speso 20 pippoli per Cutrone vuol dire che Pedro riesce a far gol solo dove le difese ballano il samba e le differenze tra le squadre sono abissali.
    Quindi o la nostra dirigenza non è capace o lui non è capace per la serie A. Voto la seconda.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Fungaccio_VIOLA - 7 mesi fa

    Qual’è stato il problema di Pedro? Ha nome e cognome: Vincenzo Montella.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy