Oltre Bergamo, Montella studia la Fiorentina che verrà. Dai prestiti alla Primavera

Tanti i giocatori che potrebbero far comodo al neo tecnico della Fiorentina, sia tra quelli in prestito che tra chi è ancora nel settore giovanile

di Redazione VN

Che le cose vadano bene o meno a Bergamo, si legge su Stadio in edicola oggi, Montella darà inizio all’indagine sulle Fiorentine possibili in vista del futuro. Iniziando dalla valutazione dei giocatori viola in prestito per l’Italia o che devono ancora indossare la maglia viola seppur già bloccati da Corvino. Partendo da Dragowski che non sfa facendo male a Empoli. Poi il duo dell’Empoli già fermato, composto dal talentuoso Traoré (il cui contratto non è ancora stato depositato) e da Rasmussen.

Poi le altre pepite viola: Caso, Hristov, Cerofolini, Gori, questi ultimi due nazionali Under 20. Ma andiamo avanti: Baez, Castrovilli, Ranieri, Sottil. Montella dovrà poi andare ad esplorare quanto di buono c’è nel settore giovanile viola: il portiere Ghidotti, il difensore belga Gillekens e il collega Antzoulas. Simonti e Ferrarini, rispettivamente terzino sinistro e destro della formazione di Bigica. E poi i centrocampisti: Lakti, Hanuljak, Beloko e Marco Meli. Per poi arrivare a Montiel e a Vlahovic, che la prima squadra l’hanno già assaggiata.

Violanews consiglia

Milenkovic: “Non siamo così lontani dall’Atalanta. Vogliamo dedicare la vittoria ad Astori”. Su Montella…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy