Occasione per Cutrone, ma senza tridente. I motivi dell’esclusione di Vlahovic

Occasione per Cutrone, ma senza tridente. I motivi dell’esclusione di Vlahovic

Questione di alternative

di Redazione VN
Patrick Cutrone

La Gazzetta dello Sport riporta alcune delle parole di Beppe Iachini in conferenza stampa per-Udinese (LEGGI): alla domanda sugli attaccanti, ha risposto che non li schiera tutti e tre insieme perché vuole tenersi una carta per dare una sterzata alla partita in corso d’opera. Nella fattispecie, oggi la sterzata può arrivare dall’ingresso di Vlahovic, perché pare proprio che possa partire titolare Cutrone. Due i motivi: l’ex Milan si è allenato bene ritrovando la condizione, e il giovane serbo deve dimostrare maturità anche entrando dalla panchina.

Aspettando il rientro di Ribery, che renderà possibile il 4-3-3, la Fiorentina si gode il nuovo Chiesa, rivitalizzato e pronto a rinnovare con un contratto da circa quattro milioni netti a stagione. L’incontro decisivo avverrà probabilmente a metà marzo, ma intanto la testa è al campo, in una Dacia Arena deserta che può diventare dura da affrontare per l’Udinese, che non avrà dalla sua il fattore campo.

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. don - 3 mesi fa

    “il giovane serbo deve dimostrare maturità anche entrando dalla panchina” ???
    Ma a Cagliari entrando dalla panchina ha segnato due reti stupende!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Kewell - 3 mesi fa

    A me Cutrone mi dà parecchi dubbi… non mi sembra uno che può stare da solo in un tridente, ma neanche in un attacco a 2 con il nostro stile di gioco di adesso, non mi pare riesca a riempire l’area di rigore e nemmeno a difendere il pallone. Lo vedo bene in un attacco a 2 punte in una squadra più propositiva, penso che contro l’udinese che ha dei bei nottoloni dietro farà tanta tanta fatica.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 3 mesi fa

      Nessuna squadra, a meno di avere dei fenomeni come esterni, può giocare con una punta e pretendere che questa fascia bella figura. Chiunque giochi in questa Fiorentina come unica punta è destinata a fare una figuraccia ed a raccogliere i rinvii della difesa “a liberare’. Con Iachini sarà così occorre avere pazienza per aspettare un allenatore VERO

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. DonChinotto - 3 mesi fa

    Seppur con i suoi limiti Beppe ha dato una bella scossa alla Fiorentina, ma secondo me deve rimettere Chiesa a destra e giocare a due punte..mi sembra veramente sotto gli occhi di tutti che là faccia davvero la differenza mentre in attacco sbaglia alcuni movimenti e non è troppo incisivo..
    La poca qualità vera che abbiamo dobbiamo sfruttarla!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. bitterbirds - 3 mesi fa

    “… ha risposto che non li schiera tutti e tre insieme perché vuole tenersi una carta per dare una sterzata alla partita in corso d’opera.”

    vuoi fare una bella sterzata ? segna prima degli altri e non stare sempre a rincorrere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tagliagobbi - 3 mesi fa

      Intendi come è successo 2 turni fa a Genova? Bravo,, bravo…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Kewell - 3 mesi fa

      Con il Bologna ha segnato per primo, con l’Atalanta in coppa hai segnato per primo, con la Spal hai segnato per primo, con l’Atalanta in campionato hai segnato per primo, con il Napoli hai segnato per primo, con la Samp hai segnato per primo… insomma su 10 partite di Iachini, in 2 occasioni non hai segnato (juve e genoa), in 2 hai rincorso (inter CI e milan), in 6 occasioni sei passato in vantaggio per primo… DI COSA RAGIONI!?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. bitterbirds - 3 mesi fa

        ragiono di un modo di giocare in cui anche se segni per primo poi abbssi la saracinesca rinunciando a chiudere la partita, tipico della prestigiosa scuola degli allenatori italici cresciuti tutti sotto la medesima cappella

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy