Nuovo stadio, il gioco del cerino e il rischio di un Franchi abbandonato

Il rimpallo tra Comune, Soprintendenza e Fiorentina rischia di allungare i tempi. Ma Commisso ha fretta…

di Redazione VN

Il dibattito sul nuovo stadio della Fiorentina rischia di diventare un cerino acceso che passa di mano in mano. Da Palazzo Vecchio alla Fiorentina, passando alla Soprintendenza: tre soggetti che si rimbalzano la palla senza giungere alla conclusione. Sul Corriere Fiorentino in edicola stamani, si ricostruisce la vicenda, a partire dal tira e molla tra Nardella e Della Valle sull’area Mercafir, dove il nodo era lo spostamento dei mercati generali a Castello. Adesso invece c’è Rocco Commisso, e tra le ipotesi al vaglio quella del restyling del Franchi affidata all’architetto Casamonti.

Il nodo è quel 30% del Franchi che dovrebbe essere abbattuto, ma salvato dall’inevitabile degrado che porterebbero anche pochi anni senza manutenzione. Ma la Soprintendenza è pronta a dire no: tra questo rimpallo e la difficile coesistenza tra Mercafir e uno stadio a Novoli è spuntata l’ipotesi Campi Bisenzio, con il sindaco Fossi che si è fatto avanti con la Fiorentina per dare vita ad un impianto in un’area di 30 ettari. Se Commisso dovesse perdere la pazienza, scrive il quotidiano, oltre al nuovo Centro Sportivo a Bagno a Ripoli, potrebbe decidere di puntare tutto sulla piana.

Stasera al Franchi oltre 30mila tifosi. E c’è un precedente che tranquillizza

18 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. fff055 - 1 anno fa

    Il Franchi va abbandonato perché è vetusto e scomodo. Anche se fanno il restyling ci sono molti problemi da risolvere
    I disagi di 5 anni di lavori nella zona
    Viabilità e parcheggi
    I seggiolini sui gradoni come sono ora non ci stanno
    Se lo coprono mi chiedo quale sarebbe l’impatto visuale sul profilo della città dal piazzale.
    I problemi strutturali del calcestruzzo. Non sono un esperto ma tutti dopo il ponte morandi dicevano che ha una “scadenza.
    Bisogna voltare pagina e dare un po’ di modernità alla città che di veru tesori antichi ne ha gia abbastanza. Uno stadio serve a far fruire uno spettacolo al pubblico nelle migliori condizioni non a essere ammirato epr delle scale elicoidali degli anni 30. Sono belle è vero, che l’architetto che disegna il nuovo stadio le inserisca nel progetto come legame al passato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. tifoso - 1 anno fa

    Tutti fanno il compitino precisino e i problemi restano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. batigol222 - 1 anno fa

    Ma perchè dovrebbe fare il centro sportivo a bagno a ripoli e lo stadio a campi? Che senso ha? Sono diametralmente opposti, tutte le volte che si devono spostare da uno all’altro gli ci vuole 40 minuti – 1 ora…
    Bagno a ripoli faceva scopa con il restyling del franchi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. versiliese - 1 anno fa

      Commento perfetto, mi hai levato le parole di bocca . Se pensiamo poi che in un commento di qualche gg fa il sindaco di Bagno a Ripoli ha già detto che bisogna sentire la sopraintendenza per le torri dei fari …… povera Italia ,a chi siamo in mano !!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. il tromba - 1 anno fa

    vivo a roma da anni(20)sigh….il sito e pronto il progetto idem…approvazione di 2 giunte..e ancora non c’e’il via libera…da 15 anni ogni anno sembra quello bono……se tanto mi da tanto……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. fudo77 - 1 anno fa

    una curiosità, ma il signore che porta la fascia tricolore, non era quello che esattamente lo scorso anno metteva fretta e dava ultimatum alla Fiorentina, perché le pratiche per il nuovo stadio erano tutte pronte e si potevano iniziare i lavori !?
    … era per caso solo propaganda elettorale, o sono io, in “malafede” …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. batigol222 - 1 anno fa

      Ma infatti, ragazzi non ci scordiamo del passato, pochi mesi fa (come già era successo con le chiacchiere degli anni precedenti). Sono le solite cag*ate che ci rivoga nardella

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. tifoso - 1 anno fa

      Quelli con la fascia è il re dei teatrini.
      Tutto chiacchiere e distintivo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Pepito4ever - 1 anno fa

    a parte che non è un problema della Fiorentina, non esiste proprio, poi, il Sindaco Nardella, ha avuto un’idea intelligente riguardo il Franchi e cioè tramite un finanziamento o mutuo o sponsor, sistemare lo stadio e rifare la pista di atletica e renderlo praticabile da altri sport inerenti alle olimpiadi cosicchè il Franchi avrebbe nuova vita e sponsor sicuri per tenerlo sempre in attività. Quindi il problema dell’abbandono oltre a non essere un problema nostro, sicuramente meno di conoscere Olivera, o no, non sussiste proprio. Quindi tutti contenti i vari nuovi architetti storici fiorentini che spuntano come funghi in autunno dopo la pioggia e che si riempiono la bocca di scale elicoidali inestimabili e torre di maratona rimangono tranquilli perchè con l’atletica non c’è bisogno di coprire lo stadio ma solo mettere toppe qua e là finchè regge senza spese faraoniche. E noi si andrà finalmente in uno stadio degno della nostra tifoseria e di Firenze. non troviamo scuse che i turisti a Campi non vanno perchè a Campo di Marte a vedere lo stadio di certo un ciò mai visto i giapponesi con le macchine fotografiche o gli americani a far la fila per entrare…….ma per piacere con la mentalità medioevale nel 21° secolo vedremo solo la rovina di Firenze. Lasciate costruire a Rocco il nostro Stadio e non rompeteci le scatole.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. batigol222 - 1 anno fa

      Ahahah è vero, pieno di turisti giapponesi a fotografare le scale elicoidali 😀

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. max59 - 1 anno fa

    STADIO, AEROPORTO,INCENERITORE…avevo in mano un giornale del 1999 e si parlava delle stesse cose….come dice Sirvano: MA VAIAVAIAVAIA…pensiamo ai 3 punti di stasera l’è meglio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Staffa - 1 anno fa

    non capisco perche il franchi dovrebbe essere un problema della fiorentina…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. ilRegistrato - 1 anno fa

    Se Commisso ha davvero fretta dovrebbe subito togliere dal tavolo l’ipotesi della ristrutturazione del Franchi. Tutto troppo lungo e troppo difficile per avere comunque una struttura vecchia in un’area non idonea a manifestazioni che richiamano un gran numero di persone come le partite di calcio. Inoltre Commisso non dovrebbe sottovalutare i vari livelli di autorizzazione che un impianto di quel genere richiede. Non bastera’ certamente il via del sindaco di Campi, e anche quest’ipotesi puo’ finire nelle pastoie della burocrazia. Meglio mettere intorno a un tavolo tutti i soggetti interessati, sindaco di Firenze, sindaci della piana, rappresentanti istituzionali della provincia e della regione, e rappresentanti delle maggiori forze politiche di governo e di opposizione. A quel punto si dovrebbe provare a raggiungere un accordo che va bene a tutti cosi’ che non ci siano bastoni fra le ruote. Infatti basta che uno di questi soggetti non sia daccordo per rallentare o impedire qualsiasi iniziativa. Buon lavoro a Commisso ma oggi si gioca e a me interessano di piu’ i tre punti stasera. Avanti Viola!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. batigol222 - 1 anno fa

      Magari, quella che racconti è una bella cosa che non accadrà mai. Mettere attorno a un tavolo tutti i personaggi coinvolti in modo da prendere subito una decisione definitiva… e il gioco delle parti dove va a finire? Questi son tutti personaggi che basano il 90% del loro lavoro sulle chiacchiere, sui tempi morti, le attese di risposta, le valutazioni, le promesse, ecc…
      Se fai chiarezza nella politica non ci rimane niente, per come proprio è strutturata.
      Purtroppo dobbiamo proprio sperare che il sindaco di campi porti avanti la causa a spada tratta e si faccia paladino del nuovo stadio, come un po’ sta già facendo. Speriamo che Rocco se ne accorga e gli dia pieno appoggio

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. versiliese - 1 anno fa

        batigol, io la penso esattamente come te . Lo sai qual’è il problema ? Se il sindaco di Campi va avanti poi(tra le altre) ci vuole l’autorizzazione della Regione . E te pensi che Nardella non smuova mari e monti per bloccare tutto ? Te l’ha già detto che lo stadio a Campi è un’ipotesi che non esiste , anche perchè per lui sarebbe una figura che neanche il trippaio …. siamo in mano a questa gente purtroppo .

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. batigol222 - 1 anno fa

          Eh si, dove la giri la giri male

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Angel - 1 anno fa

    Ma chi se ne frega

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Tato - 1 anno fa

    Uno stadio a Firenze città, sarebbe più suggestivo, ma se la pubblica amministrazione, continua con questo ping pong infinito, per quale ragione, una persona che non è abituata a certe lungaggini burocratiche, dovute a mio avviso anche alla stupidità di certe persone, che sono messe li, ma, non vedono neanche un elefante a 3 metri da loro, dovrebbe pazientare in eterno?. Vuole investire? Lo stadio come sarà, porterà soldi per aumentare il fatturato e fare una squadra più forte?. Allora vado a Campi e non ci penso 2 volte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy