Nodo aeroporto, tempi certi ma più lunghi: ora sono a rischio Mercafir e nuovo stadio

Nodo aeroporto, tempi certi ma più lunghi: ora sono a rischio Mercafir e nuovo stadio

In attesa del via libera al Masterplan per l’ampliamento dell’aeroporto, altre opere strettamente collegate potrebbero risentirne. A cominciare dal nuovo stadio

di Redazione VN

Su La Nazione viene approfondita la questione che riguarda l’ampliamento dell’aeroporto, strettamente collegato al nuovo stadio della Fiorentina alla Mercafir. Ecco un estratto dell’articolo:

“La tessera necessaria, anzi, indispensabile a far scattare il domino che è previsto possa ridisegnare Firenze nel triangolone compreso fra Novoli, Castello e l’autostrada Firenze-Mare, è proprio il via libera al Masterplan che prevede l’ampliamento dell’aeroporto Vespucci. Che la valutazione d’impatto ambientale, con il nuovo decreto, si attrezzi finalmente di certezze e non di ipotesi, è sicuramente una buona notizia. Ma l’attesa di un anno, con le scadenze che bussano alla porta, potrebbe causare il naufragio dei progetti, tutti legati fra loro e incatenati a doppia serratura all’ok del ministero sullo sviluppo dell’aeroporto di Peretola. Le partite in campo sono tre con tre diversi attori sulla scena: trasloco dei mercati generali Mercafir, nuovo stadio e cittadella viola della Fiorentina e area di Castello di proprietà Unipol“. (…)

L’articolo prosegue trattando della convenzione tra Palazzo Vecchio e Unipol per l’area che scadrà nel 2023 e delle questioni che non possono essere rimandate. “Se i mercati generali non si spostano a Castello, lasciando lo spazio libero a Novoli per la costruzione di stadio e cittadella viola, quali garanzie potranno essere date alla Fiorentina che sta continuando a lavorare alle integrazioni al progetto presentato lo scorso 10 marzo a Palazzo Vecchio? A fine anno è prevista la consegna degli elaborati in Comune. Per quella data l’amministrazione si è impegnata a far partire la seconda fase del procedimento, preludio agli iter autorizzativi. Quest’anno di attesa potrebbe tradursi in un uragano. Speriamo che ci si possa attrezzare perché non siano spazzati via progetti, ambizioni e posti di lavoro”.

14 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. dodo - 2 anni fa

    Circa alle 13.00 ho mandato un commento e voglio che sia postato x far sentire tutto il mio disprezzo x i politici di Firenze fanno tante chiacchiere x lo stadio e poi arriva l’aeroporto in 50 anni proprio ora doveva rompere le p***e il mio messaggio diceva piu’ o meno cosi’ i i politici di Firenze hanno rotto il c***o andassero a f*****o avete capito perche’ i della valle se ne vanno? Hanno preso la palla al balzo con la storia delle divergenze con i tifosi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. filippo999 - 2 anni fa

    alla fine si scoprirà che potevano esserci zone migliori per fare uno stadio ,
    senza vincolare il tutto ad altre vicende già molto complesse da risolvere …
    adesso siamo in un vicolo cieco…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. dodo - 2 anni fa

    Politici di Firenze avete rotto il cacao andate a******o fanno bene i della valle a scappate in tutti questi anni c’e’ un impedimento buffoni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Violante - 2 anni fa

    Stadio o non stadio ritengo che l’ampliamento di peretola sia inutile. Con tutto il rispetto per il nostro aeroporto cittadino, Pisa fa il doppio dei passeggeri ogni anno (5 milioni vs 2,5), è più moderno, efficiente, e ha voli e compagnie migliori. Ma sarebbe una cosa troppo intelligente per la nostra classe politica Regionale…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Lucio - Quartiere 4 - 2 anni fa

      non pensi che il nostro abbia bisogno di un’ampliamento e rimodernamento proprio perchè “Pisa fa il doppio dei passeggeri ogni anno (5 milioni vs 2,5), è più moderno, efficiente, e ha voli e compagnie migliori”?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. bitterbirds - 2 anni fa

      sarà inutile per te che viaggi casa-lavoro con lo scooter ma per il turismo e per gli affari sarebbe necessario come il pane, altro che cittadella commerciale !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Violante - 2 anni fa

      Non investirei su Peretola perchè con lo stesso investimento il risultato che si otterrebbe su Pisa sarebbe sicuramente migliore. E’ come ristrutturare una casa del 2000 e una del 1950: sono necessari investimenti molto diversi per arrivare allo stesso risultato. Si potrebbe allora decidere di spendere meno, ampliare una struttura già in ottimo stato e investire la differenza altrove, magari per migliorare strutture scolastiche o ospedaliere. Per non parlare dei costi di struttura necessari per tenere in piedi due aeroporti.

      Purtroppo (o per fortuna) il mio lavoro mi porta a volare 4/5 volte al mese (da Roma tra l’altro), quindi avrei una bella convenienza ad avere un bell’aeroporto a 15 minuti da casa. Nonostante questo resto convinto del fatto che è meglio avere un aeroporto grande, moderno ed efficente, magari con voli a lungo raggio, piuttsto che due aeroporti piccoli, uno dei quali dietro casa, che alla lunga finirebbero per offrire gli stessi servizi.

      E’ 20 anni che si parla delli pista di Peretola e ora sembra diventata la priorità assoluta. Ma vaiaiaiaiaiaiaaiaiaiai

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. claudio62 - 2 anni fa

    Si però è da inizio anno che ricicciate la stessa notizia..che ci voleva un anno di tempo nell’iter burocratico era stato detto e ribadito, che si dovesse aspettare la valutazione d’impatto ambientale per la nuova pista dell’aereoporto anche, che questa sarebbe arrivata solo a fine anno pure, che tutto era concatenato e che i tempi erano questi mi sembrava scontato..adesso è “fine anno”? No ..e allora di che si parla? C’era uno spazio da riempire sulla Nation?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Gasgas - 2 anni fa

    Solo gli stolti credono alla favola dello stadio. Ma guai a criticare l’operato di questa società… Un sano giornalismo avrebbe scovato tutto subito andando a intervistare chi di dovere (enti preposti)… Ma invece no, bisognava pompare una cerimonia… Poi la gente s’inca..a!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. bitterbirds - 2 anni fa

    il modellino in plexiglass presto diventerà oggetto di culto, con quotazioni da capogiro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. lampredotto - 2 anni fa

    una vera presa di culo per tutta firenze…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. bitterbirds - 2 anni fa

    #stateserenicipensanardella

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. vecchio briga - 2 anni fa

    E poi dite che fanno il passo indietro per colpa dei tifosi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy