Nazione: Inzaghi e Pioli, le sliding doors della panchina

Simone Inzaghi è l’allenatore che tutti vorrebbero, diventato tecnico della Lazio per necessità, dopo l’esonero di Stefano Pioli, in seguito a una sconfitta nel derby

di Redazione VN

Come scrive La Nazione, Simone Inzaghi è l’allenatore che tutti vorrebbero, diventato tecnico della Lazio per necessità, dopo l’esonero di Stefano Pioli, in seguito a una sconfitta nel derby. Era il 3 aprile del 2016. Soluzione interna che secondo tanti non poteva durare, non a caso alla fine della stagione Simone era indirizzato alla Salernitana, poi le difficoltà della Lazio con Bielsa hanno fatto la sua fortuna. Da quel momento, invece, Pioli è entrato nel tritacarne Inter per poi giungere a Firenze, mentre Inzaghi ha macinato punti con la Lazio e vinto la Supercoppa. Cosa sarebbe successo se quella stracittadina fosse andata diversamente? Le ‘sliding doors’ condizionano anche il calcio.

 

vnconsiglia1-e1510555251366

Repubblica: i “bamboccioni” della Fiorentina

In Serie A vince chi dà poco spazio agli italiani. Fiorentina fra le squadre a “trazione straniera”

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. massimo_383 - 3 anni fa

    Domanda senza senso. Inzaghi un allenatore emergente, Pioli un allenatore sulla via del tramonto…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy