Nardella scherza con Fossi: “Siamo toscani, ognuno vorrebbe lo stadio a casa sua”

Nardella scherza con Fossi: “Siamo toscani, ognuno vorrebbe lo stadio a casa sua”

La risposta del sindaco di Firenze a La Nazione

di Redazione VN

In una lunga intervisa a La Nazione, il sindaco di Firenze Dario Nardella tocca anche l’argomento-stadio e lo fa con una battuta alla domanda se è più arrabbiato con Salvini o con il sindaco di Campi Bisenzio. Il primo cittadino ha risposto così “Salvini è un avversario, Fossi un compagno di partito, ma siamo toscani si sa, ognuno vorrebbe lo stadio a casa sua“. Una risposta diplomatica, che non cancella però le tensioni delle ultime ore in casa Fiorentina (LEGGI QUI)

Barone sullo stadio: “Necessario per il Fair Play”

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Paob - 5 mesi fa

    ….ancora un tu gai capito..Commisso l è calabro/americano..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Antani - 5 mesi fa

    Fa i simpatico ora i sindaco, visto siam toscani gli si pole dire , ha pisciato fuori dal vaso e ora la butta sulla simpatia per riprendersi. Deve avere imparato dai Renzie.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. gianni69 - 5 mesi fa

    Io sono per fossi. Finisce con la I e non con la a.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy