Nainggolan, un’estate da quasi viola. Poi ha prevalso il cuore

Nainggolan, un’estate da quasi viola. Poi ha prevalso il cuore

Inseguito a lungo da Pradè, alla fine il Ninja ha scelto Cagliari per stare vicino alla moglie

di Redazione VN

Tutto cominciò alla fine di una telefonata che l’Inter fece per chiedere Cristiano Biraghi. Un’idea, visto che ormai Radja Nainggolan aveva chiuso la sua esperienza nerazzurra. E allora come per Ribery, Boateng, Caceres, o come sarebbe potuto essere De Rossi, Firenze rappresentava una di quelle occasioni per prendere un  campione con la ‘C’ maiuscola, esperienza e un curriculum da big, pronto a portare emozioni a Firenze.

La Nazione ripercorre la trattativa che avrebbe portato il Ninja alla Fiorentina, ma dopo che l’Inter firmò il via libera, ha prevalso il cuore. Ha scelto Cagliari pensando alla famiglia, ai problemi della moglie: insomma, ambizioni e voglia di continuare a giocare a un buonissimo livello c’erano, ma la realtà era un’altra cosa. Così quando la Fiorentina lo mise davanti al bivio (sì o no), Nainggolan spiegò che sarebbe stato inutile proseguire nella trattativa.

È una viola da trasferta, ma il Cagliari è un pessimo cliente…

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Lore97 - 2 settimane fa

    Grande rimpianto non averlo preso, sarebbe stato il giocatore in più che al momento manca a centrocampo e che ci avrebbe garantito qualche punto in più. Poco o niente da dirgli sulla scelta che ha deciso di prendere, di fronte a certi problemi si può soltanto condividere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Burlamacchi - 2 settimane fa

      E’ anche vero che gioca nel ruolo di Castrovilli o Pulgar, due che attualmente non toglierei dal campo.
      Poi certo, poter scegliere fra i tre sarebbe ancora meglio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy