Morte Astori: indagini terminate. Per uno dei medici rimane l’accusa di omicidio colposo

Morte Astori: indagini terminate. Per uno dei medici rimane l’accusa di omicidio colposo

Arrivano novità a livello giudiziario sul caso aperto dalla Procura per la morte del capitano della Fiorentina Davide Astori

di Redazione VN

La Procura di Firenze ha concluso la sua seconda trance di indagini relative alla morte dell’ex capitano della Fiorentina Davide Astori, avvenuta il 4 Marzo 2018. Come viene riportato su La Repubblica questa mattina i pm hanno inviato l’avviso di termine di indagini a tutti i tre medici indagati per la morte del giocatore: Giorgio Galanti, Pietro Amedeo Modesti e Loira Toncelli. I pm hanno indagato sulla possibilità di redazione di documenti sanitari falsati e manomessi. Nello specifico tale esame clinico chiamato strain non era stato rinvenuto nella prima perquisizione eseguita. Tra i tre medici Galanti è quello a cui permane l’accusa di omicidio colposo come unico imputato. Questo perchè, come viene specificato dalla Procura, il Galanti avrebbe convalidato l’idoneità sportiva senza considerare le anomalie fisiche di Astori nelle prove di sforzo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy