Montella, la stagione della verità. Pazienza e attesa, è un Aeroplanino tutto nuovo

Unica ‘crepa’ la partecipazione alla ICC, ma Montella è tutto nuovo rispetto alla sua prima esperienza viola

di Redazione VN
Vincenzo Montella

Vincenzo Montella ha sviluppato pazienza, e se in passato le sue risposte hanno sollevato malumori, oggi le domande provocatorie gli scivolano addosso. Come scrive il Corriere Fiorentino, l’unico appunto riguarda la partecipazione all’ICC, visto che fin dal ritiro ha spiegato che se fosse stato per lui sarebbe restato in Val di Fassa, ma che ha capito l’operazione commerciale della società.

E’ stato bello potersi allenare in strutture universitarie di qualità e l’aver tastato con mano l’ambiente di New York: Montella ha accettato tutto, nonostante nella tournée il riposo abbia avuto pochissimo spazio. Avrebbe potuto inciampare in domande di mercato, ma è stato il primo a predicare calma e ottimismo. Anche senza nuovi acquisti si sono intravisti alcuni principi di gioco a lui cari: adesso però aspetta i rinforzi.

Boateng, Fiorentina ben impressionata. Scelte sentimentali dietro al desiderio di restare in Italia

Torna Borja Valero: l’affare con l’Inter sarà definito negli ultimi giorni di mercato

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy