Monte ingaggi, la Fiorentina tocca quota 50 milioni: Ribery stacca tutti [TABELLA]

Monte ingaggi, la Fiorentina tocca quota 50 milioni: Ribery stacca tutti [TABELLA]

Il dettaglio e le cifre

di Redazione VN


Su La Gazzetta dello Sport troviamo la tabella con gli ingaggi della Fiorentina. Il monte ingaggi è salito a 50 m Il più pagato è Franck Ribery con 4 milioni annui. A seguire nove giocatore sopra il milione di euro (Chiesa, Badelj, Pulgar, Boateng, Caceres, Dalbert, Pezzella, Benassi e Ghezzal), quindi via via tutti gli altri, con i giovani Sottil e Ranieri (150mila euro a testa) in fondo al gruppo.

Violanews consiglia

Ribery sfida Ronaldo: 56 titoli in campo sabato

15 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Gino - 7 mesi fa

    Se a fine mese Mancini chiama Castrovilli in nazionale, è impensabile tenerlo a 200K l’anno. RINNOVARE SUBITO. Idem Vlahovic, e Sottil. Questi ragazzi hanno giocato anche titolari, con quegli stipendi i gobbi, inter ecc. ci vanno a nozze.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. LupoAlberto - 7 mesi fa

    Credo che queste cifre siano falsate. Il totale dei netti non arriva a 24 milioni, che, tenendo conto delle agevolazioni per i nuovi giocatori stranieri trai quali rientra Ribery, porta ad un lordo inferiore ai 45 milioni (si intende per i soli giocatori, allenatore, dirigenti, ecc. esclusi).
    Speriamo che i premi per il raggiungimento dei “traguardi sportivi” portino il totale ai 50 milioni dichiarati dalla Gazzetta.
    SFV

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. tu sei la mia passione 1926 - 7 mesi fa

    vedendo la tabella sopra e facendo due calcoli, a me risulta che il totale son quasi 25 milioni….. ps come fanno ad’ essere 50 ???

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Alan1971 - 7 mesi fa

      Perchè quelli sono netti, ma i 50 che deve pagare la società sono lordi visto che metà vanno in tasse.
      Non è che nella “vita reale” vada diversamente eh… se prendi 1,2 di stipendio, al datore costi quasi il doppio fra contributi (che lui versa per te, ma sono soldi tuoi) e tasse varie, ricordalo.

      Per dire, la triade Thereau/Dabo/Cristoforo alla Fiorentina costa oltre 4 milioni l’anno, senza neanche giocare.
      Senza quei 3 – ipoteticamente – potevi pagare un altro Ribery.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Burlamacchi - 7 mesi fa

    Oltre ai già citati Eysseric, Dabo, Thereau e Cristoforo, che pesano non poco sul monte ingaggi, mi sembrano spropositati anche i 500mila euro a Rasmussen, che ad Empoli credo abbia abbia giocato 3-4 partite e neanche tutte da titolare.

    In generale comunque bisogna cercare di aumentare i ricavi anche per alzare progressivamente il monte ingaggi. Diffcile competere anche solo con Napoli, Roma, Milan ed Inter che hanno un monte ingaggi sopra i 100 milioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-2073653 - 7 mesi fa

      Gli affaroni di Pantaleone….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. aurelianodamacondo - 7 mesi fa

    dabo, eysseric, cristoforo e thereu…. con i loro stipendi si può pagare un giocatore da 2,75 mln …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tiz973 - 7 mesi fa

      Boateng e Caceres… con il loro stipendi puoi pagare un giocatore da 2,3mln
      Tutti gli anni ci sono giocatori che non vuoi confermare e non riesci a vendere. Finto problema che hanno tutte le squadre, da noi l’esubero è Thereau all’Inter era Icardi, alla Juve Mandsukic e Dybala.
      Fai te

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Antonio da Papiano - 7 mesi fa

    Domanda: queste cifre sono lorde oppure al netto delle tasse ? Grazie.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. L'Omino di Ferro - 7 mesi fa

      50 milioni del monte ingaggi sono lordi. Le cifre dei singoli giocatori sono nette.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Etrusco - 7 mesi fa

    Non è positivo trovarsi un monte spese ingaggi sopra ai 50 mln perché significa che sono aumentate le spese per i calciatori e non quelle per infrastrutture e costi del personale intesi come impiegati e magazzinieri (cioè il popolo). Il calcio in generale ha preso una brutta piega, perché le società aumento i costi per i tira palla ma spesso non i ricavi…siamo in una bolla in cui i procuratori sono i grandi vincitori, ci vuole un Salary Cap perché così non si può andare avanti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ilRegistrato - 7 mesi fa

      Se metti un salary cap trovano il modo di pagarli sotto banco. Meglio cosi’ che e’ palese. Cio’ che dovrebbe essere rivisto e’ come le squadre competono sul mercato dei calciatori e’ su quello che i procuratori ci marciano. Comunque il sistema funziona abbastanza bene cosi’ e non cambiera’ nulla, l’unica cosa che manca e’ un campionato europeo dove mandare a giocare i top club. I campionati nazionali dove chi vince e’ ormai scontato non hanno piu’ molto senso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Etrusco - 7 mesi fa

        Non sono d’accordo perché se tu paghi un calciante con i fondi neri vuol dire che oltre ad essere denunciabile e la sua squadra a rischio retrocessione ed a immense multe. Se il salary cap funziona in USA perché non dovrebbe funzionare in Europa?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. batigol222 - 7 mesi fa

      Secondo me è da rivedere una cosa: il procuratore non deve guadagnarci solo quando il giocatore cambia maglia. Deve esserci una valorizzazione anche se il giocatore resta nella stessa squadra, per incentivare i giocatori bandiera. Dal punto di vista del procuratore significa che la destinazione che gli ha scelto è stata un un successo per il giocatore e la società.
      E’ molto difficile fare questo (come distingui totti che ti resta alla roma a vita da eysseric e cristoforo, che ti restano fino a scadenza perchè non li vuole nessuno), però risolverebbe il problema dei continui cambi di maglia

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. batigol222 - 7 mesi fa

      Meglio ancora sarebbe eliminare del tutto il cartellino dei giocatori: al pari di tutti i lavoratori questi hanno un contratto, con la differenza che è un ingaggio per tot anni. Questi devono essere rispettati a meno che il club non si accordi con giocatore e altra società per terminarlo prima del tempo. Ma l’accordo non può essere di tipo economico, non sono bestie da spostare da una fattoria all’altra, hanno una volontà e anche forte visti i milioni che prendono (e che quindi non necessitano). Non è umanità (anche), non mi fanno poi così pena, il problema è che si pensa che siano degli asset aziendali freddi, privi di volontà, quando invece poi scoppiano i casi Icardi e similari (è pieno il calcio).
      Non si può pensare che un giocatore abbia un valore economico di per sè, l’unico valore è quanto prende di stipendio per il numero di anni dell’ingaggio. E quelli li deve rispettare, senza se e senza ma, l’unica è se si trova uno scambio con la società che richiede il giocatore, tipo scambio di cartellini, baratto, ma non perchè vengono dati tanti milioni all’altra squadra.
      E’ questa la bolla che si sta creando, il valore dei giocatori è aleatorio oggi 10, domani 40, domallaltro tra 80 e 120, per poi riscendere a 30 senza grandi motivazioni: vedi chiesa, si va sull’umore del ragazzo per fare la valutazione, la quale può cambiare radicalmente il bilancio dell’intera fiorentina.
      Nel caso di chiesa, questo ha firmato fino al 2023 e fino a quella data deve onorare il contratto, salvo scambi particolari tipo chiesa per dybala o simili. In questo modo ha senso, non c’è più il problema della scadenza del contratto con susseguente azzeramento del valore del cartellino, perchè questo valore non esiste. E non c’è il problema delle svalutazioni, della “bolla” di mercato, dei prezzi pazzi e tutto il resto. Il problema che c’è ora è che se ti danno 40 milioni per chiesa, con quei 40 non ci compri un altro chiesa, forse non ci compri nemmeno nulla per tutte le dinamiche strane del mercato. E se te ne danno 80, magari questi 80 l’anno prossimo valgono come i 40 perchè tutti i prezzi si sono spostati.
      Invece senza valore dei cartellini non succede niente di tutto questo, i giocatori valgono per quello che sono ovvero giocatori di calcio, per gli anni che hanno firmato il contratto. Si risolverebbero tante cose

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy