Moena, il laboratorio dei sogni dove si progetta il futuro viola: date e amichevoli

Moena, il laboratorio dei sogni dove si progetta il futuro viola: date e amichevoli

Terminato il ritiro, i viola dovrebbero svolgere un’altra preparazione in Germania, ma tutto dipende dalla sentenza Uefa sul Milan

di Redazione VN

Focus sul ritiro viola sulle pagine de La Repubblica. Tre settimane ancora e sarà Moena (7- 22 luglio), per il settimo anno consecutivo. Il laboratorio delle idee, il posto dove tutti i progetti delle ultime stagione hanno iniziato a prendere forma. Alcuni fortunati, altri un po’ meno, ma tutti sempre carichi di aspettative. Qui un anno fa, nella Piaz de Sotegrava, Pioli annunciava Astori come nuovo capitano viola. E il 14 luglio, nella serata di presentazione, il pensiero correrà a lui. Moena nel frattempo ha ingrandito il suo centro sportivo, realizzando un campo di allenamento accanto al Benatti.

Quattro le amichevoli in programma per preparare al meglio la prossima stagione: l’11 luglio contro la Val di Fassa, il 14 contro il Borgo (che milita in Promozione), il 18 col Verona e il 21 col Venezia. A Moena c’è già grande fermento per il settimo ritiro dei viola. I dati degli alberghi prenotati sono in linea con gli scorsi anni. E la Fiorentina ha rinnovato il contratto con il paese dolomitico fino al 2020. Un ritiro sempre più a portata delle famiglie, con eventi e servizi che permettono di visitare la Val di Fassa nel suo insieme. Terminato il ritiro, i viola dovrebbero svolgere un’altra preparazione in Germania. Tutto è già stato definito da tempo, ma la società è in attesa della sentenza Uefa sul Milan che potrebbe stravolgere il programma e obbligare a qualche cambiamento.

Violanews consiglia

Sottil in rampa di lancio verso Moena: con lui prosegue la dynasty

Primavera, tra chi sarà a Moena e i nomi da cui ripartire. La certezza è Bigica

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy