Mirallas, tra rabbia e nessuna voglia di essere ‘il vecchietto’

Il belga lotta per un posto da titolare contro il Cagliari

di Redazione VN
Radja Nainggolan, Kevin Mirallas

Kevin Mirallas è arrivato a Firenze consapevole di avere un compagno-campione in rampa di lancio, eppure non ha avuto un attimo di esitazione. Nel giorno della sua presentazione lo ha detto senza troppi giri di parole che ogni allenamento, per lui, sarebbe stata una battaglia vera pur di strappare un posto da titolare. Ultra trentenne sì, ma con la fame di un ragazzino. La sua rabbia – scrive Il Corriere dello Sportper non essere stato schierato dal primo minuto contro la SPAL l’ha raccontata lo stesso Pioli, mentre lui in quella gara fu abile, nonostante il solo pugno di minuti avuti a disposizione, a mettersi in mostra, prenotando un posto da titolare nella sfida successiva, con l’Inter. Peccato per il palo pieno colpito al Meazza, perché altrimenti, alla sua prima da titolare in Italia, avrebbe persino festeggiato il gol.

Violanews consiglia

È una Fiorentina che spesso calcia bene, crossa poco e corre il giusto: le statistiche viola alla sosta

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy