Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

Corriere dello Sport

Miracolo Italiano, capolavoro tattico e non solo. Un anno dopo la Juve insegue

GERMOGLI PH: 24 OTTOBRE 2021

Come arrivano alla sfida Juventus e Fiorentina? Il mondo capovolto di Italiano e Allegri

Redazione VN

Rispetto a un anno fa, è cambiato il mondo. Fiorentina e Juve sono le squadre che rispettivamente hanno acquistato e perso più punti rispetto a un anno fa (-8 per i bianconeri e +9 per i viola) e la storia in campionato si è ribaltata. Il Corriere dello Sport analizza la gara di domani sottolineando come la Fiorentina nell'era dei tre punti si sia presentata davanti ai bianconeri solo tre volte: nel 95-96 con Ranieri in panchina, nel 98-99 con Trapattoni e nel 2015-16 con Montella. E in quelle occasioni, i viola hanno sempre perso.

Il quotidiano, nel parallelo tra le due squadre, scrive che per entrambe non sia stato un mercato con troppi movimenti. Uno però ha fatto la differenza, in negativo: è bastata la cessione di Ronaldo per mettere la Juve nei guai, e non solo a livello di gol segnati. Le squadre sostanzialmente sono rimaste simili, da una parte sono arrivati Kean e Locatelli, mentre in viola Nico, Torreira, Odriozola e Nastasic. La differenza - scrive il Corsport - la fanno i nuovi allenatori. Allegri non è riuscito a invertire la tendenza mentre Italiano ha realizzato un capolavoro, dando forte identità e anima alla Fiorentina dopo tristi stagioni che avevano fatto vedere un gioco deprimente. Il tecnico punterà ovviamente su Dusan Vlahovic, che un anno fa segnò l'1-0 dell'Allianz Stadium che lo lanciò verso la sua prima grande stagione fiorentina.

 TURIN, ITALY - NOVEMBER 02: head coach of Juventus Massimiliano Allegri gives his team instructions during the UEFA Champions League group H match between Juventus and Zenit St. Petersburg at Juventus Stadium on November 02, 2021 in Turin, Italy. (Photo by Daniele Badolato - Juventus FC/Juventus FC via Getty Images)
tutte le notizie di