Milinkovic-Savic, ovvero mister 100 milioni. Che rimpianto per la Fiorentina!

Milinkovic-Savic, ovvero mister 100 milioni. Che rimpianto per la Fiorentina!

Sul giocatore è vivo l’interesse di Manchester United, che sta portando avanti l’offensiva grazie all’aiuto del super procuratore Jorge Mendes, e della Juventus

di Redazione VN
Milinkovic Savic

E’ sempre più uomo mercato il centrocampista della Lazio Sergej Milinkovic-Savic. Un bel rimpianto per la Fiorentina, che andò ad un passo dalla firma con il serbo in quel famoso 25 luglio 2015. Secondo quanto riporta Il Corriere dello Sport, il valore del suo cartellino è stimato attorno ai 100 milioni di euro. Sul giocatore è vivo l’interesse di Manchester United, che sta portando avanti l’offensiva grazie all’aiuto del super procuratore Jorge Mendes, e della Juventus.

Violanews consiglia

La Fiorentina e Milinkovic-Savic: non dire gatto, se non ce l’hai nel sacco

Rogg: “Sassuolo chiese Bernardeschi in prestito con diritto di riscatto. Milinkovic-Savic, Alonso e Benalouane…”

12 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. bitterbirds - 2 anni fa

    ragionieri ascoltate, il punto non è quanto valga adesso ma quanto avrebbe rinforzato la nostra squadra. sì, perchè ormai il fattore campo sembra non interessare più nessuno, tutti dietro al pallottoliere a fare i conti della serva

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Tato - 2 anni fa

    Sì sa che ai nostri importa spendere poco. Lo avessero preso a suo tempo, offrendo un contratto più ricco, di quello laziale, sarebbe venuto subito. Vendendo lo poi alle cifre qui riportate, avrebbero avuto un gruzzolo consiste da reinvestire, magari anche solo il 60% e mettere gli altri 40 a coprire il bilancio. Troppo difficile da pensare?. Ah già perché come alcuni dicono:”Mettete voi i soldi o i DV? “. Invece con la squadra a questo livello, questi sfegatati tifosi pro-DV si divertono?. L’importante è non tornare a Gubbio. Intanto a metà settimana facciamo le amichevoli con i dilettanti, invece di giocare in E.L.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Lino - 2 anni fa

    Se Milinko vale 100 anche Chiesa vale 100

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Valdemaro - 2 anni fa

    All’epoca il grande gnigni era contrario a sborsare 14 mil per questo giocatore. Prima di tutto non era del suo amico procuratore quindi fece saltare tutto addossando la colpa al giocatore. Gnigni se ne intende di calcio…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Angel - 2 anni fa

      Ma quanto siete bugiardi!
      Pur di sostenere le vostre tesi siete disposti a “inventare” bischerate. E il bello è che date di bugiardi agli altri….mah!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Lino - 2 anni fa

      Condivido la tua analisi, comunque Chiesa vale quanto se non di più di Milinkovic

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-13664476 - 2 anni fa

    La società sentenzio che il giocatore era titubante e come è noto si prende solo calciatori felici di venire e che si accontentano di ingaggi bassi e poi ci ritroviamo Biraghi Gaspar Cristoforo Sanchez Esseric Dias Saponara :tutte inutili appendici senza le quali avremmo due soli calciatori ma forti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. vecchio briga - 2 anni fa

    Vista la storia degli ultimi anni, lo avremmo probabilmente venduto prima che arrivasse a questa valutazione..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Ammazzalavecchiacolgas - 2 anni fa

    Pare che ormai 100 milioni siano un prezzo tutto sommato normale. Ma gente come Kroos, Nainggolan, Casemiro, quanto dovrebbe costare? Questo sta facendo bene alla Lazio, non nel Bayern, mica è Pogba che ha sfondato tra i gobbi…
    Un po’ come Belotti, se foste proprietari danarosi di un club lo prendereste per 100 pippi? Gli dareste le chiavi dell’attacco per cercare di vincere la Champions (se spendi quelle cifre devi avere grandi obiettivi)?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Sblinda - 2 anni fa

      Scusa se mi permetto di dissentire. Tra Milinkovic e Pogba il fenomeno è il primo. Il secondo è stato sopravvaluta dal suo procuratore, ma ha steccato tutte le occasioni importanti. Milinkovic alla Lazio fa la differenza, purtroppo ce lo siamo lasciati scappare, non tanto per i 100 mln quanto per il fatto che è uno di quei giocatori che peschi ogni 100. Uno di quelli destinati a carriere diverse da quelle che può offrire la Fiorentina. Tipo Salah per intendersi, odioso, ma un fenomeno che almeno abbiamo avuto la fortuna di veder giocare. Anche in quel caso l’errore è stato clamoroso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Ammazzalavecchiacolgas - 2 anni fa

        Scusa se rispondo solo ora. Guarda, il mio giudizio si riferisce alle poche volte, lo ammetto, che l’ho visto giocare. Buono, per carità, ma non un fenomeno pressoché inarrivabile, in quelle occasioni non mi ha impressionato come dovrebbe un giocatore con quelle valutazioni. Secondo me fare la differenza nella Lazio o a Firenze è un conto, farlo in contesti molto più impegnativi un altro, sia per gli avversari che affronti nelle grandi competizioni, sia per i compagni che “affronti” nel tuo stesso spogliatoio. Che Salah fosse destinato a fare grandi cose anche nei club più blasonati era secondo me molto più palese. Poi in quel caso l’errore fu quella disgraziata e indegna strategia per trattenerlo contro la sua volontà, ai dirigenti era chiaro che non volesse restare a Firenze.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Sblinda - 2 anni fa

    Io rimpiango il giocatore, non il prezzo del cartellino.
    Oggettivamente è un campione. Completo, giovane e costante. Avrebbe fatto comodo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy