Marotta all’Inter con un sogno nel cassetto: vestire Chiesa di nerazzurro

Tanti i nomi sul taccuino del nuovo a.d. della Beneamata, tra cui quello del giovane talento viola

di Redazione VN

Oramai sono molte le voci che vogliono Federico Chiesa vicino all’Inter in vista della prossima stagione. Sembra, infatti, che sia proprio il giovane viola il candidato numero uno per sostituire Ivan Perisic, dato per sicuro partente verso l’Inghilterra. Il Corriere dello Sport oggi dedica molto spazio alla notizia di ieri in casa nerazzurra, ovvero la nomina di Giuseppe Marotta come nuovo amministratore delegato, dopo l’addio del noto dirigente alla Juventus. Il quotidiano sportivo parla di Antonio Conte per il post-Spalletti e della volontà del nuovo ceo di puntare sul made in Italy, facendo appunto due nomi: Barella per il centrocampo e Chiesa per l’attacco.

Violanews consiglia

La Cassazione respinge il ricorso della Juventus: lo Scudetto ’05/’06 rimane all’Inter

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Elmauri - 2 anni fa

    Ormai ci stiamo rassegnando all’idea di vedere Chiesa andar via a giugno. Giusto così per il ragazzo. Per quanto debba fare ancora molta strada per diventare un campione, non può continuare a giocare in una squadra costantemente al ribasso, circondato da giocatori mediocri. E a noi cosa rimane? Probabilmente un cinquantino, parte dei quali saranno fagocitati dall’avido comparto aziendale e la quota rimanente spesa da Corvino in scommesse, gente fuori squadra e ragazzini.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-2073653 - 2 anni fa

    Il sogno mio sarebbe di non leggere più di questi articoli, ma con questo DG e questa proprietà….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ilRegistrato - 2 anni fa

      Chiesa non rimane certo anche l’anno prossimo in una squadra di centro classifica che non gioca in una competizione europea. Anche su Chiesa, come sulle intenzioni dei Della Valle molto dibattute in questi giorni, un bagno di realta’ sarebbe molto opportuno da parte di tutti. La nostra dimensione e’ questa e un giocatore come Chiesa e’ troppo grosso per noi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Alan1971 - 2 anni fa

        …ok per Chiesa, ma erano grossi pure Ilicic al’Atalanta (non al PSG, all’Atalanta), Badelj a far la panca alla Lazio, Babacar al Sassuolo, Mancini all’Atalanta, oltre ai nazionali Piccini e Zaniolo?….
        Tutto “troppo” per noi?…..

        Praticamente si vuol inculcare nelle teste dei tifosi che la dimensione giusta per la Fiorentina è la “dimensione-Vernole”, succursale del Casarano e del Lecce, la dimensione delleballe che va da Zekhnini a Diks, passando per Cristoforo e 4 prestiti titolari l’anno.
        Una cosa mai vista in nessun campionato professionistico, altro che “squadra più giovane d’Europa”; quello dei prestiti è il vero record.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy