Lupoli: “Che errori la Fiorentina e il Pisa. Pepito? Magari faremo ancora coppia”

Lupoli: “Che errori la Fiorentina e il Pisa. Pepito? Magari faremo ancora coppia”

“Alla Fiorentina con Prandelli ho fatto uno spezzone in un campionato. È stato il peggior anno della mia carriera”

di Redazione VN

L’ex attaccante della Fiorentina Arturo Lupoli, oggi alla Fermana (serie D), ha parlato a La Gazzetta dello Sport: “Quest’anno non posso più sbagliare, ho sprecato troppe stagioni e ora a 30 anni devo lasciare il segno. Rimpianti? Alla Fiorentina con Prandelli ho fatto uno spezzone in un campionato. È stato il peggior anno della mia carriera. E pensare che avevo chiuso con il Napoli: mi aspettavano De Laurentiis e Marino per firmare, ma i procuratori mi hanno indotto a scegliere Firenze facendomi fare brutta figura con il Napoli a cui avevo dato la mia parola. Sono stato premiato dal punto di vista economico, ma affossato da quello tecnico. L’anno dopo nessuno mi voleva: ero finito nel dimenticatoio.

Due anni fa, inoltre, ero salito in A col Frosinone e andare a Pisa è stato un salto nel buio. Non ha funzionato il rapporto con Gattuso. C’era una situazione paradossale: società inesistente e allenatore che faceva il padre-padrone con atteggiamenti che non si addicono al mondo del calcio. Ho vissuto un incubo e dal punto di vista umano è stato un disastro. Pepito? Se non si fosse rotto 4 volte il crociato sarebbe tra i 10 più forti del mondo. Spero possa tornare in campo. Magari faremo ancora coppia. Le nostre carriere non sono andate come ci si aspettava”.

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ELROND - 2 anni fa

    Ricordo di averlo visto e di esserne rimasto impressionato, nel senso che ancora mi chiedo come possa essere un professionista uno scarso come lui.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Jeps22 - 2 anni fa

    Ma chi è???????????

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. iacopogiu - 2 anni fa

    Questo puntualmente spunta fuori e spara sulla viola,ma soprattutto perché verrà intervistato!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Etrusco - 2 anni fa

      La risposta è tutta qui.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. nisci - 2 anni fa

    Come fa uno che gioca in C a dire che quando era in A ha toccato il fondo della sua carriera?
    1. la serie A probabilmente non è al tuo livello
    2. anche con Gattuso non ha avuto granchè feeling
    3. Consiglio spassionato goditi il gioco del calcio trova la tua dimensione e divertiti lì dove sei io ho giocato massimo in prima categoria ma non giocavo tantissimo lì conseguenza non mi divertivo quanto in seconda e in terza non ho mai pensato che quelle in prima fossero le mie annate peggiori era una categoria che non era alla mia altezza tutto quì…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Valdemaro - 2 anni fa

    La Fermana è in serie C…….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. woyzeck - 2 anni fa

    Sì certo, fosse andato al Napoli avrebbe vinto il pallone d’oro… roba da ridere… quando uno è mediocre è mediocre, parla la carriera…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. user-2073653 - 2 anni fa

    Io ricordo ancora la storiella della battuta che gli fece Vieri….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. tasselli.lorenz_998 - 2 anni fa

    Una carriera in serie C, a 30 anni fuori dai professionisti…Magari non eri in grado di giocare in serie A? Non penso che a Napoli avresti fatto molto più che a Firenze.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy