Lo sfogo di lady Astori: “Io vedova di Serie B”

Lo sfogo di lady Astori: “Io vedova di Serie B”

Un altro passaggio della toccante intervista di Francesca Fioretti, compagna del capitano viola scomparso un anno fa

di Redazione VN

Anche La Gazzetta dello Sport dà risalto alle parole di Francesca Fioretti rilasciate a “Vanity Fair” e di cui vi abbiamo dato conto ieri (LEGGI TUTTO). Una bellissima intervista nella quale la compagna di Davide Astori si lamenta anche della burocrazia italiana: ha raccontato che a qualche ora dalla morte del capitano della Fiorentina, con il quale ha avuto una figlia, le sono state bloccate le carte di credito in comune con le quali venivano sostenute le spese familiari. Poi lo choc, quando ha scoperto «che per i prossimi 15 anni avrei dovuto avere a che fare con un giudice tutelare. Se la mia storia dovesse servire veramente a qualcuno, spero aiuti a cambiare la legislazione, a non far trovare in difficoltà chi resta solo da un momento all’altro. E a non distinguere tra amori di Serie A e di Serie B. Il matrimonio non è l’unica definizione possibile di una unione» riporta la rosea.

 

vnconsiglia1-e1510555251366

Astori, chiuse le indagini: due medici accusati di omicidio colposo. La tragedia si poteva evitare

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Zeno - 7 mesi fa

    Il ministro dell’interno andrà a Verona, per la festa della “famiglia tradizionale”, forse questa potrebbe essere la risposta da dare all Si.ra Astori (io la considero proprio la Signora Astori). Cosa si può sperare da un parlamento in mano a degli incapaci che vogliono cambiare tutto e a dei mascalzoni che nn vogliono cambiare niente?
    Questa è l’Italia dove i parassiti, i corruttori ed i corrotti vivono in pace e dove la gente perbene soffre tutti i giorni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Popeye FVS - 7 mesi fa

    Con tutto il rispetto per il dolore e il lutto di Francesca, vorrei far notare che se in questi casi le coppie di fatto sono trattate come coppie di “serie B”, tutte le coppie sposate sono trattate come di “serie B” tutti i giorni. Se ti sposi hai una trafila di penalizzazioni economiche: dalle tasse ai mancati assegni per i figli. Lo stato NON tutela e NON aiuta le coppie sposate, le considera solo come vacche da mungere. Quelle giovani ancora peggio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Popeye FVS - 7 mesi fa

      Chi mette il pollice verso non ha esperienza diretta o comunque non si è mai posto il problema. Ho amici che non si sono sposati e in tal modo percepiscono mensilmente assegni per i figli, perchè la compagna risulta ragazza madre; pagano meno tasse; hanno un ISEE molto più basso, quindi pagano meno tutta una serie di cose, dai medicinali e ticket ospedalieri ai master univeritari.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 7 mesi fa

        Stai dicendo solo che è una guerra tra poveri.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Popeye FVS - 7 mesi fa

          Sie… c’è chi vive in una villa rinascimentale molto famosa e la compagna fa la “casalinga”. Non è sempre una guerra tra poveri, fidati.

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy