L’intermediario promuove l’operazione Gerson: “Potenziale crack. A Firenze…”

L’intermediario promuove l’operazione Gerson: “Potenziale crack. A Firenze…”

Le parole di Calenda: “Il Barcellona lo voleva a tutti i costi, quella volta fu la Roma a beffare i catalani”

di Redazione VN

Roberto Calenda, procuratore e intermediario di mercato che ha lavorato due estati fa al passaggio di Gerson dalla Fluminense alla Roma, è stato intervistato da La Gazzetta dello Sport. Queste le sue parole sul centrocampista brasiliano: “A Firenze può avere fiducia e sentirsi importante. Quando l’ho scovato in Brasile ho visto un potenziale crack. Il Barcellona lo voleva a tutti i costi, quella volta fu la Roma a beffare i catalani”.

Violanews consiglia

Fiorentina, il centrocampo con Fernandes è completo: Gerson convince, Norgaard…

Pioli aspetta Gerson: vuole dargli le chiavi del centrocampo

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. FC MUGNONE - 2 anni fa

    Fidatevi di me che di calcio ne capisco, Gerson nelle movenze ricorda un certo Bolatti, giocatore che a Firenze ha fatto la differnza. Il “potenziale crack” è riferito alla celebre droga che gli permette di deliziarci di giocate di alto livello. FC Mugnone.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. i'giannelli - 2 anni fa

    Insomma un mezzo giocatore come siamo abituati a vederne da queste parti…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Axel - 2 anni fa

    Sarà un potenziale crack ma quando lo diventerà non sarà più un nostro giocatore…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. kk53 - 2 anni fa

    Tranquillo,non vuol dire che si droga…….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Etrusco - 2 anni fa

    Ma cosa vuol dire “potenziale Crack”? Come parla sta gente?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. alexfi80 - 2 anni fa

      Crack è quel gioco in scatola dove bisogna riuscire a perdere tutti i soldi prima degli altri.. Credo si riferisca a quello

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy