L’inchiesta de La Nazione: viaggio nei conti della Fiorentina

Plusvalenze: la verità. Equilibri e ambizioni dopo il rosso record del 2014

di Redazione VN

Angelo Giorgetti, su La Nazione, propone la prima parte del viaggio nei conti viola. Si parte dalle cessioni top dal 2015 in poi (Savic, Cuadrado e Alonso), che hanno portato 65 mln in cassa. A livello economico sono le plusvalenze che si confrontano con gli ammortamenti. La cifra finanziaria pagata per un giocatore poi sarà capitalizzata nei bilanci in base agli anni di contratto, ad esempio in cinque rate se gli anni di contratto saranno altrettanti. Per la Fiorentina il costo del monte ingaggi è superiore rispetto al contributo che arriva dai diritti Tv e dalle Lega. La società inoltre spende per gli stipendi dei tesserati 4 volte di più rispetto a quanto investe per sostenere tutti gli altri costi strutturali. Già in partenza quindi la Fiorentina spende più di quanto potrebbe permettersi e deve sempre di più sviluppare il fronte commerciale (oggi è il 15 % del conto totale). Gli incassi da biglietteria superano di poco il 5 %.

Primo concetto come premessa: a fronte dei versamenti effettuati (quasi 280 milioni documentati) in 15 anni i Della Valle non hanno intascato un euro. Nelle stagioni in cui i conti sono stati positivi, i guadagni sono stati trasferiti sul bilancio successivo a copertura delle perdite pregresse. Secondo concetto: il bilancio della Fiorentina considera l’anno solare. Terzo concetto: in media la Fiorentina ha pagato fra gli 8 ai 10 mln di procure, una cifra che messa in relazione ai ricavi è inferiore rispetto a quella delle società medio alte. L’importanza delle plusvalenze si rivela dunque determinante per tutti i club, a maggior ragione per la Fiorentina costretta a confrontarsi con il fair play finanziario dopo il clamoroso ’rosso’ di 40 milioni del 2014, l’anno successivo all’arrivo Gomez. Due miniesempi: gli ammortamenti per i costi di Gomez hanno interessato il bilancio 2016, quelli per Rossi anche quello 2017.

42 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Gio79 - 4 anni fa

    Domanda: ma voi credete davvero che i soldi che escono, non possano rientrare X vie traverse??? Tutte quelle commissioni X giocatori ridicoli, cosa pensate che siano???? Ditemelo voi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. 29agosto1926 - 4 anni fa

    Scripta manent, verba volant………………… A buon intenditore………….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Claudio50 - 4 anni fa

    Tutto nasce dall’affare Gomez e Rossi che non hanno portato a nessun risultato ma solo ad un buco finanziario. se quell’anno non ci fossero stati quei due infortuni e fossero andati in champions sarebbe stata tutta un’altra storia. Se questo succede alle societa ricche cambia poco, per noi e’ un dramma.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Lk - 4 anni fa

    Niente di nuovo insomma, per chi ha l intelligenza di capire, forse capiranno anche i pochi che ogni tnt scrivono sempre le solite cavolate: i soldi cuadrato, savic etc.. dove sono? In pratica avviene ciò che succede in altre società, ogni hanno vendono un calciatore per rientrare di soldi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. rudy - 4 anni fa

    Sarà un leccavalle anche lui ? Finalmente un professionista che cerca di fare chiarezza. Servirà ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. JackRussell-ITA - 4 anni fa

    A leggervi tutti mi son fatto delle gran risate:Ah, neanche io so leggere i bilanci, firmo quasi con la croce…, ma credo che i fratelli non siano così cretini da rimetterci palanche. Diciamo che hanno legato le loro aziende ad un marchio, Firenze, che è il più prestigioso del MONDO. Non credo sia una rimessa per loro, ma una specie di joint venture atipica in cui c’è da una parte un gruppo economico/finanziario importante e dall’altra la città di Firenze con un giglio inciso nella storia e sul petto di noi tifosi. Realizzando stadio e cittadella legheranno per “l’eternità” la loro famiglia a Firenze anche in caso un giorno decidessero di vendere. “Signor Ministro dell’economia” che sa leggere i bilanci, credo che i “quattrini” siano conteggiabili per le cifre che sono dichiarate (ovviamente veritiere…), ma, secondo il mio parere elementare, non sono quantificabili quegli introiti derivati dalla “pubblicità” derivata dal prestigio di essere legati a Firenze. Del resto la Fiorentina, come loro azienda, non mi sembra sia stata gestita molto bene negli anni: non penso solo a stipendi e ricavi, penso alle enormi perdite di capitale generate dall’uscita di alcuni giocatori importanti a parametro zero o lasciati disperdere “all’aria fresca” per non aver offerto il minimo sindacale in una busta….Suona un po’ strano e a voi? Comunque se in 16 anni sono ancora qui è c’è da chiedersi perchè… Via un ci lasciamo prendere solo dal fatto che i soldi li hanno tirati fuori loro, nel nostro piccolo e proporzionalmente gli abbonamenti incidono molto di più sul nostro di bilancio che nel loro…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fornamas63 - 4 anni fa

      Ecco un altro genio che nonostante l’evidenza dei fatti si ostina a mettere in dubbio i fatti.
      Basta il sospetto per tenere in piedi un’idea anche contro l’evidenza dei fatti, complimenti all’onestà intellettuale.
      E poi piantiamola con la storia di Firenze vetrina per i DV, Firenze è una piccola città di provincia con un grande passato. E’ stata l’epicentro del mondo per poco meno di un secolo, ma dopo è rimasta una bellissima città museo. Amo Firenze, vivo a Firenze e ne sono orgoglioso ma le cose accadono in altre parti del mondo. Se i DV volevano una vetrina mondiale andavano a NY, Shangai, Londra, Parigi tanto per intendersi.
      E’ da provinciali pensare che Firenze sia il centro del mondo, non lo è più mettetevi l’animo in pace, siamo solo la Disneyland del rinascimento.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. bati - 4 anni fa

        giusto! bravo!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. JackRussell-ITA - 4 anni fa

        Onestà intellettuale dici..Tu la pensi in modo io in un altro…Però hanno comprato la Fiorentina…Mica sono andati a Ny o Shangai, potevano acquistare una VALANGA di squadre di C2 di città “provinciali” come a nostra.. tipo l’Ascoli, l’Ancona il Fano…Un tiro di schioppo da San’t Elpidio…, però hanno scelto Firenze e non sono tifosi della Fiorentina… Svegliatevi!! Se poi vivi a Firenze…Beh io enfatizzo verso l’alto,che male c’è? Ma tu credo che la conosca poco la tua città: avere un passato glorioso è vanto di pochi ciccio…Vai pure a New York, o a Londra oppure Pechino..prego la è meglio che qua..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. fornamas63 - 4 anni fa

          Ciccio io la storia di Firenze la conosco e forse anche meglio di te visto come ragioni, io perlomeno i libri li leggo e ho anche il cervello per vedere quello che è stato fatto a Firenze dalla fine del 500 in poi. Per me è la città più bella del mondo ma non è la più famosa, non nel 21mo secolo. Certo che la squadra di calcio è una vetrina per un imprenditore ma non nel senso che intendono quelli del berciume come te. Non è che hanno comprato la Fiorentina per aprire il negozio in Via Tornabuoni o per vendere più scarpe, sai quanti negozi compravano a Shangai o NY con i 280 milioni che hanno speso sinora?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Gio79 - 4 anni fa

    Comunque Brizzo7 è Barsine sotto mentite spoglie! Ihihihi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. iG - 4 anni fa

      azzz …ha 12 manii ……quello

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. brizzo7_122 - 4 anni fa

        I GRULLO non si smentisce mai …. hai finito di affettare il prosciutto alle vecchine?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. 29agosto1926 - 4 anni fa

      Ma Barsine non era Pellegrini?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Gio79 - 4 anni fa

      Si sì…. Valter pellegrini, Barsine poi brizzo…. L’evoluzione della specie!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Ivo - 4 anni fa

    Io rimango della mia idea. Si rischia molto meno a prendere anche un solo giocatore all’anno di livello che prenderne 4/5 giovani che saranno (forse) pronti tra 2/3 anni. Quest’anno ci saranno cessioni pesanti, quindi il budget sarà notevole. Spero non venga speso per prendere una miriade di giocatorini da un paio di mln. Si deve prendere un centravanti, un esterno, un centrocampista, un centrale, 2 terzini. 6 giocatori di livello. Considerate le partenze di Badelj, Ilicic, Kalinic, Tatarusanu e penso Bernardeschi, i soldi ci sono

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ammazzalavecchiacolgas - 4 anni fa

      Vero! Visto com’è andata con Rossi e Gomez? Rischio bassissimo davvero… anche se fosse così, quando il “basso rischio” si concretizza sei del gatto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. JackRussell-ITA - 4 anni fa

        EHEHE li prendi rotti sperando di riparali, poi o si rompono, o li vendi…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Ivo - 4 anni fa

        ahah vabbè, su Rossi lasciamo stare, era tutto fuorchè una certezza, si sapeva che erano molte più le possibilità che si rompesse che quelle che non avesse alcun problema. per fortuna la società ha abbondato presto la via che aveva intrapreso che consisteva nel prendere giocatori rotti da rilanciare. Su Gomez che dire, se uno spende 15.5 mln + bonus per questo giocatore che si sapeva essere tecnicamente di una pochezza mai vista per metterlo centravanti titolare di una squadra che gioca col tiki taka, allora mi sa che questo qualcuno di calcio capisce ben poco.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Il sommo poeta - 4 anni fa

          Infatti erano in 25000 ad acclamarlo quando è arrivato! Te dov’eri?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. emilio - 4 anni fa

    … GIORGETTI … TU QUOQUE…!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. bitterbirds - 4 anni fa

    si riconferma questo dato negativo:

    “La società inoltre spende per gli stipendi dei tesserati 4 volte di più rispetto a quanto investe per sostenere tutti gli altri costi strutturali”

    e comunque di nuovo c’è questo dato positivo:

    “in media la Fiorentina ha pagato fra gli 8 ai 10 mln di procure, una cifra che messa in relazione ai ricavi è inferiore rispetto a quella delle società medio alte”

    dato che il monte ingaggi è stato drasticamente abbassato dopo l’ultima cura corvino e appurato che i costi per le procure sono sotto la media se ne dovrebbe dedurre che, se i conti non tornano, è anche a causa delle eccessive spese di gestione – aldifuori cioè degli ingaggi. questo dato era già venuto fuori tempo addietro quando venne fatta una comparazione con il bilancio del siviglia, il quale pur vincendo ripetutamente la EL presentava costi di gestione di circa 1/3 rispetto alla fiorentina.
    dunque parrebbe che si sperperi denaro inutilmente.

    quando alle plusvalenze, ovvio che sono importanti, come lo sono per molte altre squadre italiane ed europee, ma il punto cruciale è la capacità o meno di sapere re-investire per restare competitivi.
    e in questo caso sappiamo tutti come sono andate le cose negli ultimi due anni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Gaetano - 4 anni fa

    Come primo approccio si può dire che i DV, investendo 280 milioni in 15 anni, hanno investito circa 20 milioni all’anno con un ritorno zero in contanti, ma con un ritorno in pubblicità delle loro aziende e personale che non so quantificare. Certo la Fiorentina (strutture e parco giocatori sotto contratto) varrà qualche centinaio di milioni, ma questo sarebbe un discorso da fare se i DV volessero vendere. In sintesi occorrono 20 milioni all’anno in plus valenze (vendita di un giocatore di qualità) affinché i DV non siano costretti a mettere mano al loro portafogli. Aggiungo: 1)spendiamoli meglio questi 20 milioni 2) Riduciamo il monte ingaggi puntando su 15 giocatori medio-alti senza alcuna “scommessa” (11 base + portiere, un difensore, un mediano, un attaccante) e il resto giovani del nostro vivaio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Gio79 - 4 anni fa

      Ma ai 280 milioni bisogna sottrarre la eventuale cassa dalla cessione dell’azienda, X vedere quanti soldi hanno speso. La differenza tra spendere ed investire e’ sostanziale, e non secondaria.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. brizzo7_122 - 4 anni fa

        Studia economia e impara a leggere i bilanci …. i 280 milioni spesi sono in conto capitale o per ripianare …. quindi non sono investimenti …. sono costi …. o almeno sono tali fino a quando tu non vendi una società e li recuperi tutti o in parte ….
        Studiate o state zitti

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Gaetano - 4 anni fa

        Anche questo ho scritto…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Gio79 - 4 anni fa

      Caro brizzo7, impara a leggere prima di rispondere. Stai dicendo la stessa cosa che dico io! Se io compro una casa, e’ ovvio che spendo una cifra X per pagarla e sistemarla, ma è’ anche un’investimento, in quanto, quando la dovro’ vendere, percepirò una cifra X che mi accontenti. Soltanto dopo la vendita vedrò quanto cho rimesso o guadagnato. Vedrai che appena (se) sarà approvato il progetto cittadella, questi capitalizzeranno, e non credo che ci vadano a rimettere…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. brizzo7_122 - 4 anni fa

        Gio79, è pieno di gente che ha comprato casa tra il 2000 e il 2009 a prezzi folli convinta che fosse un buon investimento …. mediamente, il loro investimento negli ultimi anni ha perso il 30% (il 50% se ci calcoli gli interessi su un mutuo di 20 anni) ….. Ora, di società bilanci e investimenti un pò me ne intendo, avendo una mia società nella quale investo …. è discutibile considerare un investimento quello che i DDV hanno fatto nella fiorentina …. cioè al momento i 280 milioni non hanno un controvalore ne nel parco giocatorim ne nelle strutture (i campini e basta), ne nel ‘valore commerciale’ del brand fiorentina che (haimè) ha una scarsa visibilità sia nazionale (nessuno ci caga ne sui giornali ne alle tv avendo un baciono di utenza del 2,4 su base nazionale), ne internazionale ….. il progetto cittadella poi è talmente in alto mare che onestamente se hanno investito 280 milioni di euro pensando di riprenderli con lo stadio …. sono dei folli ….. anche perchè per fare lo stadio devono metterne altri 300 di milioni …. il che porterebbe il totale a circa 600 MLN di euri …. ma chi glieli da?
        in linea teorica quello che dici non fa una piega … è la realtà che è diversa …. è come se ti dicessero oggi compra una casa a campo di Marte che in dieci anni si rivaluterà del 20% … teoricamente è possibile, ma le probabilità che questo succeda sono bassissime ….se ti va bene ci ripigli gli stessi soldi che l’hai pagata ma ci perdi gli interessi …. più o meno quello che succederebbe ai DV … se ci ripigliano i 280 mln vanno a pari …. ma normalmente con cifre di quel tipo se le investi bene hai rendite nette annua del 10% …. ovvero in dieci anni 150 milioni … (perchè la rendita non è progressiva) quindi comunque sarebbe stato un pessimo investimento.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. mario - 4 anni fa

    Mi piacerebbe sapere come sono distribuiti i 65 di Cuadrado Alonso Savic,qualcuno lo sa?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bobosmdg - 4 anni fa

      Sei un altro di quelli che pensano che i soldi degli stipendi dei calciatori crescono sugli alberi?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. mario - 4 anni fa

        No volevo solo sapere singolarmente quanto è stato incassato dalla vendita di questi giocatori…hai problemi con l’italiano scritto?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. iG - 4 anni fa

    non sto nemmeno a leggere certe cavolate ..
    I conti li sanno loro punto ….ed e’ giusto cosi’.
    I numeri ufficiali in qualsiasi socirta’ dicono fino ad uncerto punto soprattutto nel calcio dove da sempre c’e’ moltop sottobosco
    e’ inutile che qualche giornalaio ci ricami sopra.
    Io so solo una cosa hanno preso una societa’ con una storia dietro di 100 anni AGGRATIS. Tutto e’ partito da li ..
    poi io continuo a pensare che nellla cosa edi 16 anni ci hanno straguadagnato ………

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giambo - 4 anni fa

      E certo. Cosa vuoi che ne sappiamo giornalisti che passano ore su ore a documentarsi rispetto ad uno con la verità in tasca. Ricordati che solo una categoria di persone non cambia mai idea… indovina quale?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Gaetano - 4 anni fa

      Ti possono pure regalare un’automobile di lusso gratis, dopo comunque devi pagare il bollo, l’assicurazione, il carburante, il meccanico, il parcheggio… A meno che tu non te la venda appena te la regalano. I DV non hanno fatto così, dubito che incasserebbero 280 milioni dalla vendita della Viola.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. brizzo7_122 - 4 anni fa

      IG sta proprio per I GRULLO …. non leggi l’articolo solo perchè te non sai ne leggere ne scrivere visto il tuo sottobosco culturale…..
      Studiati un po di economia invece di pensare con la tua zucca vuota …. anzi per tua sfortuna piena al massimo di segatura ……(evito di dire altro sennò mi censurano)

      Facciamo due conti in tasca ai fratellini …. te li spiego ….come li spiegherei al mi figliolo di 5 anni …. prima però devi imparare a leggere e a ragionare sennò non capisci ….
      I DDV hanno un patrimonio personale di 1,26 miliardi di euro fonte forbes 2016 (tu forse arrivi a 1,26 euro) …. ah scusa non sai chi è forbes …. te lo spiego un altra volta … troppo difficile …..
      I fratellini braccini hanno partecipazioni in più società quotate in borsa (a differenza di te accattone che al massimo farai il salumiere alla lidl) …. quella principale come quote in loro possesso è la toad’s … dalla quale DDV incassa 40 milioni di euro l’anno di utile …. altri 20 li incassa ADV ….. hanno quote consistenti in RCS, ITALO, MEDIOBANCA, PIAGGIO BIALETTI ….
      Più o meno i fratellini incassano un 100/120 milioni l’anno …..

      Ora ne hanno versati 280 in capitale all’interno della fiorentina ….. sono 15 milioni l’anno …. circa il 15% di quanto guadagnano …. non è esattamente poco ….
      tu continui a pensare che ci hanno guadagnato …. bravo pensa pensa …. ti fa bene pensare essere de-pensante …. due tizi … che guadagnano legalmente 120 milioni all’anno … si mettono a fare falsi in bilancio in una società dove hanno versato 280 milioni per guadagnare quanto ogni anno? 1 milione? 2 milioni? esageriamo … 10 milioni? sei un genio della finanza … un vero genio …. hai proprio finito gli argomenti … quando escono i numeri veri e non manipolati non sai più che dire … dai vai ad affettare il prosciutto alla vecchina che aspetta al banco ….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. rudy - 4 anni fa

        Diego è anche nel CdA di Vuitton.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Roberto Messora - 4 anni fa

      100 anni?
      vediamo la fiorentina è nata nel 1926 e i Della Valle l’hanno presa nel 2002. secondo la matematica in base 10, 2002-1926 fa 76. quindi non 100. quindi prima sciocchezza.
      “i conti li sanno loro [cut] c’è molto sottobosco”. non è che per caso stai ipotizzando un falso in bilancio?
      perchè se così fosse avresti il dovere di denunciarlo alle autorità competenti.
      mi risulta che i sindaci revisori nel 2002 si preoccuparono anche di organizzare un’asta fallimentare che andò DESERTA. evidentemente NON esisteva nessuno interessato ad acquisire la società tramite un esborso finanziario. NESSUNO. nemmeno imprenditori fiorentini tifosi della fiorentina. però la colpa di averla rilevata gratis è solo dei Della Valle. gli stessi Della Valle che spesero 5 mln di euro per riacquistare il titolo sportivo e i trofei vinti.
      poi tu continui a pensare che ci abbiano guadagnato. io invece no, guarda un po’.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. andrea_fi - 4 anni fa

      Ma ancora rispondete e prendete sul serio le sciocchezze che scrive questo IG?
      Per quanto ne sappiamo potrebbe avere 13 anni
      Ignorarlo è la soluzione migliore.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. fornamas63 - 4 anni fa

    Ho la sensazione che questo articolo non sarà accompagnato dal consueto becerume trito dei braccini corti.
    Chissà perchè…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. fornamas63 - 4 anni fa

    Non mi aspetto il solito becerume di commenti triti da braccini corti su questo articolo, non so perchè ma ho questa sensazione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. bati - 4 anni fa

    Vediamo in quanti commenteranno questo articolo e in che termini. L’articolo seppur stringato riporta dei concetti netti e semplici. Chissà se riuscirà ad essere chiaro per tutti compresa quella frangia di geni che caratterizza la protesta più becera e ottusa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Ghibellino viola - 4 anni fa

    Niente di nuovo… è dal 2008 che ci dicono che il gradino succesivo potrebbe essere salito solo con lo stadio e la cittadella. Si sa che i conti sono più o meno questi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy