Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

Il Corriere Fiorentino

L’editoriale di Sandro Picchi: “C’è un asso da calare contro il Pioli Lab?”

REGGIO NELL'EMILIA, ITALY - MAY 30: Stefano Pioli, head coach of AC Milan's men's team during the TIMVISION Women Cup Final match between AC Milan and AS Roma Women at Mapei Stadium-Città del Tricolore on May 30, 2021 in Reggio nell'Emilia, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

A seguire vi proponiamo un estratto dell’editoriale di Sandro Picchi pubblicato stamattina sul Corriere Fiorentino: Come passa il tempo con la sua andatura veloce. Sarà per questo che osservando lo Stefano Pioli di oggi e quello...

Redazione VN

A seguire vi proponiamo un estratto dell'editoriale di Sandro Picchi pubblicato stamattina sul Corriere Fiorentino:

Come passa il tempo con la sua andatura veloce. Sarà per questo che osservando lo Stefano Pioli di oggi e quello dell’altro ieri, quando giocava da difensore nella Fiorentina, oppure quello di pochi anni fa, quando allenava la Fiorentina, verrebbe da dire che il cambiamento si nota. Come in tutti noi. Aveva molti capelli, scuri e ben pettinati, il Pioli stopper viola. (...) Pioli nella sua esperienza alla Fiorentina ebbe anche qualche serio infortunio, ma nonostante la sfortuna ha collezionato 154 presenze dal 1989 al 1995 alle quali si aggiungono 69 presenze da allenatore viola dal 2017 al 2019. E con questo frullare di numeri siamo arrivati all'attualità, ovvero alla prossima partita tra la Fiorentina e il Milan che, sabato sera al Franchi, giocherà in trasferta da primo in classifica. Sarà un Milan che sta vivendo un periodo di novità e di accurati studi come si poteva apprendere dalla Gazzetta dello Sporti di ieri che descriveva il "Pioli Lab", ovvero il nuovo mondo rossonero, con tanto di menu pre e post partita che non stiamo a descrivere (...).

La Fiorentina dovrà affrontare i rossoneri con una formazione in cui le assenze, soprattutto in difesa, saranno piuttosto pesanti. Il reparto arretrato andrà incontro all'improvvisazione, e questo particolare potrebbe incidere sulla prestazione e sul risultato, ma arrendersi ancora prima di scendere in campo non è consentito. Contro le grandi la Fiorentina non è stata finora all'altezza, il pronostico è dalla parte dei rossoneri, ma se puntiamo lo sguardo sul calendario ci accorgiamo che nelle prossime sei partite dopo quella con il Milan non c'è nessuna grande squadra all'orizzonte e il cammino dei viola non sarebbe tutto in salita, almeno sulla carta, anche se la carta migliore sarebbe un asso per vincere le partite. C'è un asso nella Fiorentina?

L'ARTICOLO COMPLETO SUL QUOTIDIANO OGGI IN EDICOLA

MILAN, ITALY - MARCH 18:  AC Milan coach Stefano Pioli looks on during the UEFA Europa League Round of 16 Second Leg match between AC Milan and Manchester United at San Siro on March 18, 2021 in Milan, Italy. Sporting stadiums around Europe remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)
tutte le notizie di