Fiorentina, l’autosufficienza con le mega cessioni: profitti top nel 2017, il trend prosegue

Fiorentina, l’autosufficienza con le mega cessioni: profitti top nel 2017, il trend prosegue

Il focus della rosea

di Redazione VN

L’approfondimento de La Gazzetta dello Sport sui conti della Serie A e in particolare della Fiorentina: “Da quando i Della Valle hanno imposto l’autosufficienza la Fiorentina ha messo a frutto il suo laboratorio di talenti. Il 2017 è stato l’anno record delle plusvalenze: 87,2 milioni, dai 39,1 per Bernardeschi ai 22,7 per Vecino ai 16,5 per Kalinic. Il risultato? Profitti di 37,1 milioni nel consolidato al 31 dicembre 2017. Il trend è proseguito nel 2018 con Babacar al Sassuolo. Al netto di un prestito di 15 milioni con scadenza a maggio, il socio non è più dovuto intervenire in conto capitale dal 2015. Nel primo semestre 2018, tra gli oneri, spicca l’erogazione di 1,5 milioni per costituire un fondo a favore degli eredi di Astori“.

Violanews consiglia

Fiorentina, la prima missione di Corvino: “recuperare” cinquanta milioni di euro

17 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Zeno - 1 anno fa

    Nessuno di quelli che qui scrive (senza peraltro sapere cosa scrive) risponde ad una semplice domanda: “COSA FARESTE SE FOSTE I DELLA VALLE?”.
    Capisco che è una domanda difficile ma voi, specialmente alcuni fondatori della città di Bologna, dovrebbero avere le carte in regola per rispondere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Zeno - 1 anno fa

      La domanda è legittima e posta chiaramente. Dite agli altri tifosi che non la pensano come voi coa fareste!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 1 anno fa

        Lascia stare se non la pensi come loro, sbagli. Tipico degli iltranzistile zuolai buoni soli ad offendere. Non risponderanno mai perché non hanno risposte solo stupidaggini

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ViolaBelugi - 1 anno fa

    37 milioni di utili con 87 milioni di plusvalenze vuol dire che le uscite (stipendi ecc.) superano le entrate correnti (diritti tv, biglietti, merchandising). Per cui o ci mettono soldi i DV o bisogna cedere giocatori. Cederli bene e trovarne di altrettanto bravi a poco prezzo. Poco esaltante ma è così.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Burlamacchi - 1 anno fa

    Però poi non si sa come, ma spuntan sempre fuori buchi di bilancio da ripianare e conti al limite del rosso. Possibile?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Ghibellino viola - 1 anno fa

    Continuo a leggere commenti che non capisco. Per me c’è solo la fiorentina, intesa come squadra con la maglia viola. Chi sia il proprietario o il presidente sinceramente non mi cambia niente. Arriviamo decimi? Penso abbiano lavorato male e li critico. Vinciamo la coppa Italia? Sono felice e li esalto. Fanno una buona squadra? Tengono Chiesa? Si possono chiamare della valle o dei monti a me non cambia niente e mi va bene così. Mi sembra che in troppi pensate solo ai soldi e non al calcio, alla passione. Questo, lo riconosco, in parte è colpa della società in parte è un difetto del calcio moderno. Io continuo a emozionarmi ogni volta che vedo una maglia viola e fortunatamente questo non me lo toglie nessuno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 1 anno fa

      Predichi nel deserto.il punto è mandare via tutti.
      Chi arriva arriva potrebbe essere Pupp o tutunci non importa. In questo sito si pensa cosi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Ghibellino viola - 1 anno fa

    Forza viola

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Zeno - 1 anno fa

      Chiedo. Uno che scrive Forza Viola e riceve 5 pollici in giù??? Ma allora è vero che ci sono dei Gobbi infiltrati, non può essere altrimenti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Barsineee - 1 anno fa

    Vendere tutti i giocatori dalla prima squadra all’ultimo della primavera per raccogliere i famosi 250 milioni di euro per poter restituire le chiavi al Comune. In un paio di anni avranno finalmente raccolto quello che vogliono e ci liberano. Se Firenze si impegna e inizia a chiedere di accelerare i tempi magari si riesce anche in 6-12 mesi. Magari potrebbero vendere anche il centro sportivo che qualche milione lo raccattano … dai che solo Chiesa ci potrebbe portare il 40% del crowdfunding

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ilRegistrato - 1 anno fa

      Senti Barsinee, ogni gioco e’ bello finche’ dura poco. E questo vale sia per il tuo sia per quello dei Della Valle nell’avere un disinteresse completo nella Fiorentina. Ormai la squadra e’ da decimo posto, un’altra giro di vendita dei giocatori migliori e un’ulteriore infornata di “scommesse” sbagliate e ci ritroviamo fra le squadre che sono in lotta per non retrocedere. Forse Gubbio e’ meno distante di quanto te e i Della Valle vogliano far credere.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Gasgas - 1 anno fa

        Se si continua con questo trend di mediocrità, se non è Gubbio sarà Perugia…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. 29agosto1926 - 1 anno fa

        Non voglio fare polemica. Ma immaginiamo che tu fossi i Della Valle, cosa faresti?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Burlamacchi - 1 anno fa

          Ancora parli?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Zeno - 1 anno fa

            Cosa faresti se fossi i Della Valle. Fino a prova contraria, anche se abbiamo un governo fascista e probabilmente a te va bene, si può scrivere e parlare

            Mi piace Non mi piace
      3. Barsineee - 1 anno fa

        Gioco? Sono soldi baby! Tanti soldi. Tu li hai? No? Se vuoi mandare via il padrone devi pagare lo scotto. Se ti riportano in lega Pro … È dove ci hanno preso!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Marco Chianti - 1 anno fa

    Via da Firenze!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy