L’attacco leggero non va e il Brescia non si scompone: stop alla serie di vittorie

L’attacco leggero non va e il Brescia non si scompone: stop alla serie di vittorie

Il commento

di Redazione VN

Brescia-Fiorentina, il commento de La Gazzetta dello Sport: “La Fiorentina vede interrompersi la striscia di tre vittorie consecutive, non quella di risultati utili di fila, che diventano sei. Anche se questo palesa qualche passo indietro nella fluidità della manovra. Montella insiste con l’attacco… leggero ma pesante: le due punte di corsa ma potenzialmente pericolosissime come Ribery e Chiesa. La partita non si dimostra tuttavia particolarmente adatta alla mancanza di un riferimento fisso là davanti. Ribery è spesso regista aggiunto, ma questo lo porta lontanissimo dalla porta. La circolazione viola è lenta e non scompone la struttura del Brescia, che a palla in movimento concede solo un tiro a Lirola (para Joronen) e un altro debole a Badelj. Castrovilli, il solito guastatore, ha l’ultima chance in spaccata nel lunghissimo recupero: Vlahovic gli stoppa la conclusione davanti alla linea di porta”.

Violanews consiglia

A Brescia la partita va a strappi e la Fiorentina rimanda il salto di qualità

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Niko74 - 3 mesi fa

    Inutile negarlo, non abbiamo un attaccante che la butta dentro(o per lo meno non gioca per adesso). Guardate la classifica cannonieri: abbiamo Pulgar con tre reti calciati su rigore. L’anno scorso abbiamo avuto un’altro centrocampista con 8 reti. Senza i gol di un centravanti puro che conosce i tempi d’inserimento sotto porta non si va da nessuna parte. I temo che la situazione li davanti sia molto complicata con Boateng e Pedro. Altra cosa il centrocampo, togliere Lirolà per Sottil mi sembrà una soluzione da partita in corsa, la formazione è più offensiva, ma comunque resta il problema di chi attacca la porta e da profondità. Conservando la difesa a 3, che mi sembra la cosa migliore, ci sono due soluzioni: un 3-5-2 con Chiesa al posto di Lirolà e uno tra Pedro/Vlahovic come punte centali, oppure un 3-4-3 che sacrifica un centocampista, Pulgar o Badelj, conservando Lirolà e Dalbert sulle fasce.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Masai - 3 mesi fa

    Il problema non è l’attacco leggero, ma la pochezza di soluzioni alternative quando Chiesa e Ribery sono in affanno o quando l’avversario t’imbriglia bene bene… come ier sera ma anche come con L’udinese, partita vinta per un episodio, che altrimenti sarebbe scivolata via anonima come a brescia!
    Montella ci deve mettere del suo e deve trovare delle alternative, se come dicono gli esperti in avanti il mercato è stato più che positivo adesso il mister deve trovare la soluzione!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. violaebasta - 3 mesi fa

    Stop alla serie di vittorie ma continua la striscia positiva.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy