L’amarezza di Andrea Della Valle: “Il segnale era chiaro, momento giusto per uscire di scena”

L’amarezza di Andrea Della Valle: “Il segnale era chiaro, momento giusto per uscire di scena”

Il patron viola parla al Corriere della Sera e chiude il capitolo Fiorentina per la famiglia Della Valle

di Redazione VN

La conferma arriva da Andrea Della Valle, che ha rilasciato alcune dichiarazioni ad Alessandro Bocci per il Corriere della Sera. L’era dei fratelli marchigiani a Firenze è finita, non senza un pizzico di amarezza per come è andata nell’ultimo periodo. La Fiorentina passa a Rocco Commisso, mentre la famiglia DV esce di scena:

E’ un ciclo che si chiude dopo 17 anni, gli ultimi mesi sono stati una sofferenza. Noi la Fiorentina l’abbiamo presa per passione, ma quando i tifosi ti contestano e vengono a protestare davanti ai tuoi negozi il segnale è chiaro, vuol dire che tutto quello che fai e dai è sempre interpretato nella maniera sbagliata. Si chiude un ciclo, è normale: l’importante è trovare il momento giusto per uscire di scena.

vnconsiglia1-e1510555251366

Antognoni, Spalletti, Mirabelli, Gandini, il nodo Chiesa: le prime scelte di Commisso

I DV cedono a Commisso per 170 milioni: “La Fiorentina è un sogno americano”

77 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Davide - 4 mesi fa

    La Fiorentina ha perso un grande Presidente,forse l’unico che ha passione per la propria squadra.I soldi non sono tutto nel calcio,oggi si scende,domani si sale,purtroppo il calcio in generale sta perdendo,contano solo i soldi,conta solo la champions,non c’è più passione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. gibstudi_9758289 - 4 mesi fa

    Forse era l’unico che davvero ci sentiva, ma in realtà non contava nulla ed infatti aveva solo l’1% del pacchetto azionario.
    Ci siamo sbattuti per anni con “ora ci pensa Andrea” “Ora parlerà lui con i tifosi” etc. Ebbene era tutto un equivoco, Andrea faceva e diceva quello che gli veniva detto di fare, non a caso le decisioni più importanti le ha sempre prese Diego.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Dellone68 - 4 mesi fa

    Io salvo soltanto Andrea per le ragioni che ho scritto tante volte su questo bellissimo blog. Sull’Innominabile foulardato maggiore, su GNIGNIGNI, sul Letterato di Vernole (Unno, Conno, Gollo, Patronno e Almironno) non c’è bisogno di dilungarsi ancora. Fine. Stop.
    Pensiamo al futuro. Forza CommOsso, avanti tutta, sono certo che passerò un’ottima estate.
    FORZA VIOLAAA

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. epicuro - 4 mesi fa

    Caro Andrea per me sei una degna persona ma di calcio
    purtroppo perché ti sostenevo
    non ci hai capito una mazza.
    LA scelta di Corvino è stata scellerata. Non so quanto tua
    o di tuo fratello, ma ti è costata cara. Addio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Gariboldi - 4 mesi fa

    La differenza tra uscire con classe e uscire tra i fischi a volte è veramente piccola, la sfumatura di un discorso.
    Se avesse detto che lasciavano con dispiacere, perché non potevano concretizzare il progetto economico sportivo (stadio ecc) che si erano immaginati, che errori ne avevano fatto in 17 anni, ma che non si aspettavano la contestazione della città…bah ci poteva anche stare, ma dire usciamo per la protesta davanti ai negozi e che tutto è interpretato “nella maniera sbagliata”, senza uno straccio di autocritica, quando come minimo son 6 mesi che trattano con Commisso è veramente una roba inqualificabile.
    Andate, il prima possibile, senza alcun rimpianto e restate nelle Marche.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Julinho - 4 mesi fa

    Articolo triste. Per colui di cui ne è il protagonista. Andrea. Fratello con passione ma senza portafoglio. L’altro, Diego, fratello senza passione, con pelo sullo stomaco lunghissimo, ma con il portafoglio. E siccome i quattrini fanno ballare i burattini è facile capire chi è che a Firenze ha sempre comandato e fatto il bello e cattivo tempo.
    Francamente Andrea mi fa un po’ di tristezza e compassione e verso di lui non sento di avere odiosi enormi rancori. L’altro invece che al pari di uno che non nutre sentimento alcuno per nessuno e che come il coccodrillo piange dopo che ha mangiato qualcuno o qualcosa ma non perché gli dispiace ma perché madre natura lo ha fatto così, provo francamente avversione e stima zero. Lui riteneva che fossimo clienti. Io ritengo che lui sia uno squalo, dopo aver cacciato e trovato la preda gira il sedere e se ne va qualsiasi cosa intorno al luogo del banchetto accada. Basta trovare la preda.
    Lo stesso personaggio, che forse ha un ego smisurato, non mette mai in conto che possa sbagliare in qualcosa, che si possa fare sana autocritica, che ci possa essere qualcuno che dissente, che sia necessario condividere, che alla fine non ci sia possibilità che il conto dei danari debba sempre fare più uno. E’ un permaloso allucinante poiché il suo ego non gli consente nemmeno di vedere e valutare le cagate che ha fatto e che, siccome si parla di Fiorentina, ci ha fatto a tutti inanellare, una serie di figure di merda da capogiro, non mettendone mai a diritto una né in ambito sportivo né in ambito sportivo/legale.
    Abbiamo preso delle tronate da paura. Si è affidato a personaggi sbagliati, che con l’idea che dovessero far tornare il conto per forza hanno immagazzinato unna voragine di quattrini persi portando a firenze gli scarti del calcio, vendendo i migliori, abbassando mostruosamente il monte ingaggi a prescindere, non cercando mai un coinvolgimento serio con città e tifosi sui programmi che lui aveva in mente per Firenze e per la Fiorentina. I politici, per i
    quali stendo un pietoso velo, lo anno supercazzolato con lo stadio e la cittadella viola, uniche cose che a lui interessavano davvero. E quindi ha ridotto tutto a zero, sue presenze a Firenze con il conta gocce, impegni sulla Fiorentina tutti delegati a personaggi impresentabili a chiunque (vero Gnigni? vero Corvino?), ha imposto una gestione globale al massimo risparmio e ribasso possibile. Ha lasciato solo Andrea, che tra l’incudine e il martello si è mosso disperatamente non sapendo mai che pesci pigliare e facendo dichiarazioni incaute e teneramente fuori da ogni contesto reale per cercare di addormentare la sua passione e di dare ai clienti del fratello qualche illusione che le cose sarebbero alla fine migliorate.
    Il mitico arrogante foulardato ha fornito prove di tutto ciò anche nei modi con cui ha chiuso i rapporti con Prandelli e con Montella. O con me o contro di me. E siccome voi non siete proni che peste vi colga. Ha litigato con tutti, ha allontanato tutti e ci ha definitivamente chiuso ogni tipo di rapporto. Dopo le contestazioni di piazza con molta probabilità si è anche augurato un’ennesima alluvione di Firenze. Diego, investitore e imprenditore, è fatto così. Emozioni zero, piglia delle sonore cantonate ma deve essere sempre osannato come il più bravo che ci possa essere.
    Chiudo ricordando che quando Diego (per me Andrea era solo presente come lo sono i figli minori di fronte alla legge) ha deciso di prendere la Fiorentina a 0 euro perché fallita, ha sì investito 300 milioni in 17 anni ma adesso ne sta riprendendo 180 dalla cessione.
    Quindi in 17 anni a zero tituli si è procurato un esborso di circa 7 milioni l’anno per una squadra come la Fiorentina e una città come Firenze, intascando pure i diritti TV annuali e i
    premi Uefa per le Coppe. Non mi sembra che si sia svenato, uno che dalla vendita di Italo ha intascato in un botto solo 240 milioni di euro e che ha venduto il meglio dei giocatori della Fiorentina spendendo un cavolo per i rimpiazzi ma dilapidando una fortuna per manifesta incapacità dei suoi fattori (intesi in modo bucolico o agricolo).
    Quindi da parte mia apprezzamento solo per i periodi belli che ci hanno visto veramente alla ribalta con Prandelli e il primo Montella ma assoluto disprezzo per tutto il resto.
    Sono felice che vi state levando dalle scatole. Non so come sarà Commisso ma penso che per fare peggio di di ciò che voi avete fatto negli ultimi tempi ce ne voglia e quindi i margini siano veramente ampi.
    Quindi addio, per me finalmente aria nuova e speranze che in cuore sono rifiorite.
    La notte è passata.
    Forza Viola, Firenze è con te!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. ultravioletto - 4 mesi fa

    io sto’con Della Valle! and welcome Comisso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. andrea - 4 mesi fa

      Troppo comodo. Io sto con il re e con il popolo in rivolta.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. giusetex7_9905901 - 4 mesi fa

        Guarda Andrea che si può essere contenti dei Della Valle e augurare un buon lavoro al nuovo. È chi mette le etichette che sbaglia. Non è un concetto difficile e può essere applicato da tutti.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. 29agosto1926 - 4 mesi fa

          Tempo perso.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. andrea - 4 mesi fa

          Vi sbagliate, e vi spiego perché (secondo il mio punto di vista): chi fa del “mi va bene tutto perché sono tifoso”, sbaglia, in quanto non è nel dire sempre va bene, che si aiuta coloro ai quali vogliamo bene, a migliorarsi. Un figlio (la Fiorentina un po’ lo è), lo si aiuta a crescere e gli si dimostra affetto, quando lo si corregge e lo si mette difronte alle proprie responsabilità. Chi non ha visto responsabilità nell’andamento catastrofico, da parte di questa proprietà, non è migliore degli altri, casomai il contrario. Chi non ha visto l’inesorabile allontanamento, negli ultimi 4 anni, non soltanto da un punto di vista economico, ma soprattutto della volontà di migliorarsi, al limite delle proprie possibilità, ha fatto il male di questa squadra.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. 29agosto1926 - 4 mesi fa

            Quindi uno non può tifare Fiorentina a prescindere, ma deve analizzare chi è al comando, cosa fa e cosa dice. Guarda, ed è un discorso vecchio, a me basta vedere 11 maglie viola in campo, poi chi c’è dietro non mi interessa. Voglio divertirmi, vedere un bel calcio, essere sportivo e, se poi arriva un trofeo lo prendo, se non arriva pazienza. Siete tutti dietro ad una coppa Italia (massimo abirttivo per una squadra come la nostra) che vincerla o no è uguale salvo dire “che abbiamo vinto un trofeo” al BAR. Per questo la cultura dello sport in Italia è ridotta a zero.

            Mi piace Non mi piace
          2. andrea - 4 mesi fa

            No! Te non tifavi Fiorentina, ci hai spremuto i 00 per anni, nella tua strenua difesa dellavalliana. Eri diventato insopportabile, ad ogni critica verso la società, dovevi intervenire in maniera scomposta, supponente e maleducata. Io non si chi tu sia nella vita normale, ma da quello che emerge dai tuoi interventi, sei di gran lunga il peggiore che abbia mai scritto in questo sito.

            Mi piace Non mi piace
  8. Horsenoname - 4 mesi fa

    Per me è assurdo ancora commentare certe dichiarazioni , l’era dei marchigiani “GRAZIE A DIO” è finita , adesso dobbiamo solo dimenticare in fretta , al presuntuoso , borioso e permaloso l’unica cosa che brucia veramente è non essere considerato , credo che dovremmo far fintra che questi 17 anni non siano esistiti e tornare all’entusiasmo che sta dentro di noi e che si era sopito , certi individui per fortuna pèassano ma Firenze è sempre lì da secoli come lo è la sua gente .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Gerber - 4 mesi fa

    Caro Andreino, tu devi ringraziare prima di tutto tuo fratello Diego, il quale ha un pelo sullo stomaco di almeno 30 cm e non gliene frega né di te né degli altri.
    Poi devi ringraziare il buon fido Cognigni, , lacchè di tuo fratello e della tua famiglia.
    Per ultimo, ma solo in ordine di arrivo, il buon Pantaleo che ha rovinato la squadra, come volevasi dimostrare.
    Cheti rammarichi, .
    Cordiali saluti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. giusetex7_9905901 - 4 mesi fa

      E tu devi ringraziare tutti loro se la squadra per cui tifiamo è arrivata al closing senza debiti. O non contano queste cose?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. folder - 4 mesi fa

        16 Milioni di buco…cerificati da Gnigni!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. giusetex7_9905901 - 4 mesi fa

          Evidentemente non sai di cosa parli. 16 milioni in una squadra di calcio sono 100 euro per noi così ti regoli con i calcoli. Vedere Milan, Roma e Juve come sono messi, così ti fai due risate fatte bene.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Giglio - 4 mesi fa

            Nemmeno tu tieni conto che al mercato di gennaio, dove sapevano già che volevano vendere, hanno promesso di pagare oltre 20 milioni in 3 giocatori…. Quindi il bilancio 2018, senza contare questa sessione di mercato, parte già con un bel passivo niente male… E mezza squadra da rifare…. E continuate a dire che ci hanno lasciati nella miglior condizione possibile… Mah

            Mi piace Non mi piace
  10. temujin. - 4 mesi fa

    Commisso è il mio quarto “presidente” vedremo cosa saprà fare.Pontello mi ha dato la più grossa coltellata sportiva della mia vita, Vittorio c’ha provato con tutti i suoi difetti, i fratellini mi hanno dato solo freddezza mai uno spunto di Passione

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. curra. - 4 mesi fa

    Ma che vorrebbe dire che lascia per la contestazione davanti hai negozi? Ma se sono mesi che trattano con commisso. Stesso discorso per il fratello che diceva nemmeno lo scemo del villaggio vi vuole è poi aveva gia firmato il pre contratto. L’ultima perla é che se fossero rimasti Chiesa non sarebbe partito. Ma per favore…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. ultravioletto - 4 mesi fa

    ANDREA UNO DI NOI!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. MixViola - 4 mesi fa

    Ma che sia solo una parte anche minima della verità? Un imprenditore molla quando vede che l’affare sfuma, dicesi stadio, non le proteste di qualche lenzuolaio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. redstone5_3533815 - 4 mesi fa

      Concordo, probabilmente hanno venduto a meno di quello che speravano ma c’era il rischio di avere il prossimo anno lo stadio vuoto e una retrocessione annunciata e questo sarebbe stato economicamente un bagno di sangue.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Tagliagobbi - 4 mesi fa

    A me comunque dispiace, hanno fatto degli errori marchiani che hanno compromesso il rapporto con i tifosi. Ci sono anche state contestazioni a prescindere ma i DV hanno le loro colpe. Gli ultimi 3 anni hanno sancito la fine. Io in diverse occasioni mi sono divertito con le squadre che hanno allestito. A questo punto speriamo nella nuova proprietà e che si ricominci a parlare solo di calcio lasciando da parte le solite polemiche. Mi chiedo ora i vari trolls con chi se la prenderanno…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. batigol222 - 4 mesi fa

    Possiamo solo ringraziare la curva fiesole che con le loro proteste, dolorose perchè sono gente che ha la fiorentina nel cuore, come tanti di noi, hanno dato questo segnale “chiaro”. Grazie curva fiesole, 1926, e gruppi del tifo organizzato.

    PS. Finalmente un comunicato serio, che parla di fatti veri e non di fumo negli occhi e cose di rappresentanza. Ha avuto il coraggio di dire che le proteste erano diventate troppo rumorose, poteva anche glissare come hanno fatto sempre e dare 1000 altri motivi per vendere. Porre l’accento su cosa ha dato la reale spinta lo apprezzo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ultravioletto - 4 mesi fa

      te lo apprezzi.. secondo me dovrebbero solo vergognsrsi.. punti di vista..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. andrea - 4 mesi fa

        Se non andavi verso uno scontro irreversibile, non avrebbero mai venduto. Perché, di fatto, hanno venduto accontentandosi di una cifra al di sotto delle loro richieste.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. nisci - 4 mesi fa

    A molti di noi spiace più che a voi, avete mancato di comunicazione se non vi siete fatti capire ci avete sempre trattato come “pezze da piedi” parlando di scarpe e i vostri dipendenti ci hanno dato dei “CLIENTI” quando ci sono state persone che nel periodo di calciopoli si sono presi anche delle denunce per difendervi, ma questo voi non lo avete mai capito; mi risulta che a più riprese i capi del tifo hanno chiesto incontri per chiarire i conflitti e comprendere almeno a grandi linee le strategie societarie… io forse sono ignorante ed ho bisogno di molte spiegazioni però mi piacerebbe capire a quale pro rimanevate per tenere una società di cui sembra non ve ne importi niente e badate che dico sembra visto che a parole dite di averci messo passione però con dati alla mano si evince proprio la mancanza di passione… ci avete fatto passare il concetto che entrare in champions sarebbe stato un problema per la società perchè avreste dovuto aumentare il monte ingaggi, ci avete inoltre detto che avremmo lottato per il settimo posto (che manco lo abbiamo visto col binocolo avendo chiuso al quintultimo posto); detto ciò concordo sulla conclusione era proprio il momento di andarvene anche se mi resta sul gozzo molto altro contratto di Corvino e perchè fare a Montella un contratto di 2 anni? Ora non ho idea di quale sarà il nostro futuro ma almeno potremmo parlare di futuro perchè per dirla a chi si intende di scarpe ci siamo levati due sassolini dalle scarpe che stavano facendo ferite profonde ai nostri piedi e nonostante tutto apprezzo alcune annate che abbiamo fatto assieme Grazie e arrivederci.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Dejan - 4 mesi fa

    Sono a Gubbio con Commisso: invito tutti a venire qui, così ci danno una mano!!!
    Su forza Barsine, 29agosto1926, fudo77, Carlo, Stefano, TonyManero e tutti gli altri trollettini: non fate soltanto chiacchiere: aiutateci!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. giusetex7_9905901 - 4 mesi fa

      E no caro signore, i troll arrivano ad aiutarti ma stai partendo dalla serie a con zero debiti e una squadra sulla quale fare plusvalenze. Hai anche una squadra femminile che giocherà la Champions e una primavera che ha vinto la coppa Italia. Bello ripartire da Gubbio con queste premesse…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. andrea - 4 mesi fa

        Hai una squadra destinata alla retrocessione, vorrai dire. Altro che plusvalenze

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Dejan - 4 mesi fa

        ma sino all’altro ieri non vi erano 16 milioni del famosissimo buco di bilancio, come detto da Gnigni?
        I buchi di bilancio vanno e vengono a secondo della convenienza… e a loro sono convenuti tante volte

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. Giglio - 4 mesi fa

        Così a occhio e croce ti mancano soltanto sei o sette titolari, visto che i prestiti se ne sono andati o se ne andranno tutti, muriel compreso… E questo contando anche i giocatori che tu vorresti vendere per fare plusvalenza…. Senno i titolari che ti mancano sono praticamente tutta la squadra…. Ah approposito, grazie per la pluriennale paccottiglia in rientro dai prestiti che dovremo continuare a stipendiare.. E, per ultimo, spiegateci pure perche fare un contratto così lungo a un allenatore se sapevate già che avreste venduto… Così ci avete lasciato un altra zavorra, grazie infinite DV

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. emilio - 4 mesi fa

    … FIN CHE NON HANNO MESSO NERO SU BIANCO…MI ASTENGO…!!!AMEN

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Dejan - 4 mesi fa

    Via via: aria di liberazione dalla peggiore proprietà della nostra storia…
    neanche mi va di ripetere i motivi…

    PS: mi raccomando, mai un pò di autocritica!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Vichingo - 4 mesi fa

    L’unico per cui un po’mi dispiace,è proprio Andrea.
    Diego ci ha sempre visti,in parole povere,come una Tod’s pallonara.Bilanci in pari/attivo (e va anche bene),se “dipendenti/clienti” soddisfatti o scontenti,problemi loro.
    Ad Andrea invece,tutta la gamma di emozioni di questi quasi vent’anni,penso un po’sia arrivata.
    Almeno,un rapporto con Firenze ci ha provato, ad averlo.
    Un resta che accogliere questa nuova proprietà,sperando un ci siano italoamericani di nome Gnigni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Antonio da Papiano - 4 mesi fa

    Avete preso la Fiorentina fallita perchè era un affare dal punto di vista dell’immagine. Costo zero e possibilità di fare investimenti graduali nel tempo (non avete sborsato 200 milioni in un giorno come chiedete oggi a Comisso) con ritorno di immagine che nessuna campagna pubblicitaria al mondo è in grado di sostenere in modo cosi capillare e profondo verso il grande pubblico. Poi avete pensato di poter fare business con stadio, cittadella, etc ma il “progetto” si è bloccato. Alla fine restavano solo le plusvalenze sui migliori giocatori venduti ogni anno senza al contempo alcun progetto tecnico perchè avete scelto le persone sbagliate

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. batigol222 - 4 mesi fa

      Eh già

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ultravioletto - 4 mesi fa

      ora invece siamo nelle mani di un gobbo. il tempo è galantuomo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. giusetex7_9905901 - 4 mesi fa

      Guarda che ripetere una bugia all’infinito non la fa diventare una realtà. Se in Italia pochi li conoscevano, sicuramente fra la gente comune e non ai piani alti, il problema era nostro. Considera che siamo 60 milioni scarsi noi. Solo nel mercato orientale dove ci sono più di 2 miliardi di persone lì conoscevano benissimo. Continuate a ripetere questa storiella della pubblicità come se fosse un mantra ma mai vi siete messi a controllare se effettivamente ciò che affermate è un dato di fatto o una bufala come evidente che sia.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. bati - 4 mesi fa

    Il calcio come tutto del resto, è una ruota che gira. Sulla quella della storia viola sono saliti e poi scesi gli Ugolini, i Pontello, i Cecchigori e i Dellavalle per restare agli ultimi cinquant’anni. Tutto si ripete sempre con gli stessi schemi, verso la vecchia proprietà, entusiasmo verso la nuova. I coglioni che più si entusiasmano sono di solito i primi a ricominciare le contestazioni al primo contrattempo. Auguriamoci che questo succeda il più tardi possibile con la consapevolezza però che gli attuali mezzi di comunicazione, nella loro violenza verbale, spaccano i rapporti molto più velocemente e molto più in profondià. Questo è anche calabrese.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Filippo - 4 mesi fa

    Il momento giusto sarebbe stato come minimo 5 anni fa, e sarebbe stato comunque troppo tardi. Addio nini

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. OresteViola - 4 mesi fa

      Chi ha messo “non mi piace” è un gobbo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. folder - 4 mesi fa

    ” il segnale è chiaro, vuol dire che tutto quello che fai e dai è sempre interpretato nella maniera sbagliata”.
    Strano: mi pareva che lottassimo per salvarci e non per vincere lo scudetto.E poi:il fare e il dare di questi signori,negli ultimi 3 anni,mi pareva ben poca cosa e forse,a discapito delle idee di ADV è stato interpretato nella maniera giusta almeno da quelli che ancora si definiscono
    tifosi e non solo clienti e che,giustamente secondo me,hanno contestato una proprietà presupponente e spocchiosa che non sa cosa sia l’autocritica!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. wolwerit - 4 mesi fa

    Tutti quelli tifosi veri sperano che commisso faccia bene e ovvio , ma la brutta abitudine di non avere memoria è sempre nel uomo e nel tifoso in particolare …..si deve per onesta intellettuale riconoscere gli errori ,ma anche i meriti dei dv , quello che mi fa tristezza e che anche se i dv avessero fatto una buona squadra il prossimo anni le polemiche ci sarebbero state comunque

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. OresteViola - 4 mesi fa

      Io mi ricordo della penalizzazione che vanificò il primo anno di Prandelli, mi ricordo della cacciata di Mondonico, mi ricordo della causa contro Stefano Prizio, mi ricordo della sceneggiata contro Prandelli perché chiese investimenti per vincere, mi ricordo della campagna acquisti di gennaio nel primo anno di Sousa, della cessione alla Juve di Cuadrado e Bernardeschi, della gestione di Salah, delle invettive contro i tifosi, del Tanque Silva, di Portillo, della cessione di Savic, della cacciata di Borja Valero, dei leccavalle che dicevano “allora comprala te”. Sono passati 17 anni e non abbiamo vinto nulla. Dico: NULLA!!! Mai successo dal 1926 ad oggi. La peggiore proprietà del calcio italiano, cattivi, vendicativi e bugiardi. Brutte persone, sono contento che siano andati via e che non siano più accostati a Firenze.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. OresteViola - 4 mesi fa

    Spero che le cose vi vadano male.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Vichingo - 4 mesi fa

      Se posso,trovo abbastanza meschino augurare il male al prossimo.
      Ormai son fuori dal calcio.Sono,come prima,solo e soltanto imprenditori,come tanti altri,che danno lavoro a migliaia di persone.
      Niente di più,niente di meno.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. OresteViola - 4 mesi fa

        Pensala come vuoi, io la penso così. Addio.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. 29agosto1926 - 4 mesi fa

          Speriamo che ti si ritorgano contro allora!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. FILTRA OTTIMISMO (FILTER OPTIMISM) - 4 mesi fa

      Vergognati

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. OresteViola - 4 mesi fa

        Soreta

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. SANDRO - 4 mesi fa

    A conclusione di una lunga storia, sento di andare controcorrente e ringraziare i fratelli DV per quello che hanno dato, per la serietà, per i valori che hanno trasmesso o hanno tentato di trasmettere in un mondo, quello calcistico, amorale e ipocrita. Hanno tentato di cambiare il mondo del calcio (ricordiamo lo scontro con Galliani) e per ritorsione sono caduti nel trappolone di calciopoli. Hanno posto la Fiorentina sempre al centro di iniziative benefiche, sociali, e non dimentichiamo la loro assidua e concreta presenza nella tragica vicenda del nostro grande Capitano. Certo hanno fatto anche degli errori, non c’è dubbio. Alzi la mano chi avrebbe scambiato i cosiddetti “fratellini”, con un Preziosi, un Ferrero, un Lotito o ancora peggio con proprietà straniere non meglio identificate…… Sento e leggo commenti non giusti. SFV

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. OresteViola - 4 mesi fa

      Mi pare di sognare, ma che stai dicendo?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. SANDRO - 4 mesi fa

        Come puoi vedere quello che ho scritto, certamente fuori moda, è cmq molto apprezzato.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. user-13931119 - 4 mesi fa

    vorrei anche delle belle maglie della Nike…grazie..l unica guardabile e quella di questo anno viola…già gli altri colori fanno pena.. tessuti brutti e cuciture idem…Nike anche semplice sempre meglio…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. Sitrombapoho - 4 mesi fa

    … belle parole Andrea. Ti ringrazio. Ma non perdono neppure a te quell’ultima bugia che con voi Chiesa sarebbe rimasto. Potevi risparmiarteLA.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. gianni69 - 4 mesi fa

    Ciao sopratutto a lei Andrea. Io ragiono con lamia testa. Quando ha ripreso in mano le sorti della società vedasi esonero di meno rossi. Cacciare corvino dopo il 0_5 contro i gobbi e rinascita con prade macia Montella è stato un gran bel godere. Poi il fratello ha voluto fare il dispetto agli scemi del villaggio consegnando di nuovo la ac fiorentina al trio Co. Co. Ra. Questi sono i risultati. Per quanto mi riguarda se incontrassi sia Andrea che Diego un caffè glielo offrirei volentieri. Si volta pagina on la speranza di avere meno arrabbiature e qualche soddisfazione in più. Perché chi paga a scatola chiusa e viene allo stadio ad assistere ad uno spettacolo avrebbe anche lavoglia di vedere qualcosa di buono rispetto agli ultimi tempi. Forza viola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. i'campigiano - 4 mesi fa

    Ma questi l’autocritica proprio non sanno cosa sia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. Gigì - 4 mesi fa

    Ragazzi, c’è un cambio della guardia, nel tifoso che scrive su internet. In molti cominceranno a tifare contro o tifare così poco da essere quasi esclusi dal vero gioco. Incrociandosi magari con le vedove del vecchio allenatore, che già tifavano contro (o simile) si creeranno partiti nuovi. E’ un cambio. Non facciamo finta di non sapere, che sappiamo bene: si tifa soprattutto per se stessi (specie alla nostra età: poco sognatrice), quasi tutti. Per cui è una commedia, spesso ben nascosta (ma che in queste circostanze non si riesce a mascherare molto bene). Si tiene per le proprie idee (una volta espresse) per il proprio “Te l’avevo detto”. Nessuno lo ammetterà mai, è chiaro. Ed è così in tutte le tifoserie (non siamo strani noi). E’ la commedia (e lo sappiamo bene bene: e però diciamolo, ogni tanto, che non succede niente! Anzi!)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. Mario - 4 mesi fa

    Prigionieri del 2% di Cognini avete lasciato la gestione in mano al ragioniere anticalcio. Si può e si deve con le stesse risorse fare calcio in modo diverso, proprositivo. Invece lo avete difeso scontrandovi con tutti e alla fine anche con la realtà che ci stava portando in B. Ora grazie di averci reso la Fiorentina, voi tenetevi la scelta che avete voluto difendere… Cognini

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. vecchio briga - 4 mesi fa

    Vi prego qualcuno vada a riprendere i messaggi dei soliti sotto le parole di Bucchioni che diceva appunto che l’accelerata era dovuta alla manifestazione davanti al negozio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. max688 - 4 mesi fa

      e d’altronde bastava un minimo di logica e di attenzione per capire che quella è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso…. visto il tenore di certi commenti per molti di quelli che scrivono qui servirebbe uno di quelli veramente bravi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. I'Generale - 4 mesi fa

      Ce ne sono giusto un paio che mi vengono in mente che hanno fomentato il forum per mesi sostenendo esattamente tutto e il contrario di tutto solo per far esasperare gli animi……. tra l’altro mi sembra che abbiano già cambiato casacca, per salire sul nuovo carro…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. giusetex7_9905901 - 4 mesi fa

        Quindi in sintesi siete ancora convinti che una squadra di calcio la si vende in due mesi? Loro non avevano intavolato nessuna trattativa prima? L’unica volta nella quale dovrebbe venirvi veramente un dubbio sulle affermazioni fatte invece lo date per certo. Si chiama gioco delle parti, si carica di attenzione un momento e si fa partire tutto da lì mentre sappiamo tutti benissimo che la cosa ha origini meno recenti. Su Bucchioni stendiamo il velo pietoso….

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Giglio - 4 mesi fa

          L’unica cosa di cui siamo convinti, perché è ormai certificato dai fatti, è che negli ultimi tre anni hanno raccontato un sacco di frottole e giocato al Muccino.. Comprese le supercazzole sullo stadio e i mercati al ribasso pagando fior di milioni di commissioni per giocatori a volte indecenti. Per il resto, pensate la come volete

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. ottone - 4 mesi fa

    Questo è un modo diverso di atteggiarsi. Capitolo chiuso, addio. No l’arroganza del foulardato che si crede un padreterno.
    A non rivedersi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. bitterbirds - 4 mesi fa

    nessuno vi ha capito – o forse vi hanno capito sin dall’inizio ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. Bob - 4 mesi fa

    Almeno lui non è arrogante come il fratello ma questo si sapeva e non cambia niente. Il loro vero problema è che al di là degli errori non hanno mai voluto dialogare con la città. Anche nei periodi meno bui.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  38. Cosimo de' Medici - 4 mesi fa

    Onore ai ragazzi del flash mob!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. OresteViola - 4 mesi fa

      Chi ha messo il “non mi piace” è un gobbo!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  39. Ale 1926 - 4 mesi fa

    Io ho sempre avuto rispetto per questa società, ma tra ripicche, permalosità, scelte volutamente sbagliate, come nn esonerare mai, puntare sempre su Corvino, mi hanno molto deluso. Rifarsela con i tifosi, soprattutto dopo l’ultima stagione dove ci siamo salvati all’ultima giornata e grazie alla vittoria dell’Inter, dimostra che il loro carattere con il calcio, nn c’entra nulla…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. TintaUnita - 4 mesi fa

      Non per fare polemiche, che non è il caso, ma solo per la cronaca: ci saremmo salvati anche se l’Inter avesse perso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  40. user-14288493 - 4 mesi fa

    E uscite anche al più presto, ipocriti!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  41. vb - 4 mesi fa

    Bugie, errori a ripetizione, autofinanziamento ad oltranza, progetti e nuovi cicli a presa di c..o, e poi vieni a parlare di interpretazione sbagliata da parte dei tifosi. Siete vergognosi, la peggior proprietà della storia viola. Di fatto questi 17 anni hanno sancito il vostro totale FALLIMENTO. A mai più rivedervi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  42. fdolf_1156672 - 4 mesi fa

    Cosa c’è di sbagliato a contestare una squadra da anni in via di smantellamento e solo buona a fare plusvalenze che arriva 16 e da tre anni è fuori da tutto? Vorrei sapere come questo possa essere stato interpretato in maniera sbagliata

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy