“La vittoria di Torino non sia uno di quei regali che la Juventus riceve spesso. Castrovilli…”

Il giornalista Stefano Cappellini chiede continuità alla squadra di Prandelli

di Redazione VN

Il giornalista Stefano Cappellini scrive tra le righe di “La Repubblica” i propri pensieri riguardo alla prima gara Viola di questo 2021. Cappellini riparte subito da Juventus-Fiorentina, augurandosi che l’impresa di Torino non sia stata solamente un regalo di Natale, “uno di quelli che i giocatori con la stessa maglia di CR7 ricevono spesso”. La gara con il Bologna farà capire se c’è stata una svolta vera. “Ora occhio a volare troppo in alto perchè può bastare una folata di vento appenninico a tornare giù di schianto” – avverte il giornalista – . Poi il mirino di Cappellini si sposta sul mercato, con il consiglio a Pradè di tenere in rosa i giocatori validi come Vlahovic ed evitare acquisti in stile Duncan. Un augurio per il 2021 è quello di rivedere le sgroppate di Castrovilli che troppo poco si sono viste in questa prima parte di campionato.

(Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. alessandro - 3 settimane fa

    A Torino la Fiorentina non ha avuto nessun regalo: la vittoria larga se l’è straguadagnata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy