La trattativa: DDV settimana scorsa a Manhattan, Commisso si era già fatto avanti nel 2018

La trattativa: DDV settimana scorsa a Manhattan, Commisso si era già fatto avanti nel 2018

In attesa del verdetto del campo, manca solo la firma tra le parti: la Fiorentina sta per cambiare proprietà

di Redazione VN

Rocco Commisso per adesso non si sbilancia, dagli States fanno sapere che è rimasto scottato dalla trattativa, poi chiusa con un nulla di fatto, per l’acquisto del Milan. Ma da Wall Street, come riporta La Repubblica nelle pagine dello sport nazionale, dicono che “l’italo-americano è sulla Fiorentina non al cento per cento, ma al mille per mille. La settimana scorsa è stato raggiunto l’accordo di massima, tra le squadre di legali, negli uffici della JP Morgan. Diego Della Valle era andato a Manhattan ufficialmente per inaugurare lo store della Tod’s nel complesso futuristico di Hudson Yards, in realtà aveva un impegno più pressante: vendere il club, dopo diciassette anni di alti e bassi“. L’intenzione di Commisso di prendere la Fiorentina parte da lontano: già nella primavera del 2018 aveva offerto agli imprenditori marchigiani 175 milioni di Euro, ma i Della Valle non avevano risposto. La rottura definitiva di queste ultime settimane con la piazza ha portato gli imprenditori marchigiani a riaprire il tavolo delle trattative con Commisso. E stasera al Franchi ci sarà un suo uomo di fiducia pronto a chiudere, definitivamente o quasi, il discorso.

Violanews consiglia

Esplode la bomba Commisso: dalla società viola un silenzio che sa tanto di assenso

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy